Lavoro: Gribaudo, Urgente tornare su salario minimo e rappresentanza per contrastare il lavoro povero

  • 18/01/2022

“Non si può rimanere passivi di fronte al problema sociale ed economico del lavoro povero. Un fenomeno che va ad aggravarsi con la crisi pandemica e i suoi effetti come inflazione e caro-energia. L’Italia è l’unico fra i paesi Ocse in cui i salari sono calati rispetto a 30 anni fa. Part-time involontario, discontinuità lavorativa e contratti pirata vanno a ledere la dignità del lavoro. Anche in questo caso a farne le spese sono le donne che hanno una percentuale di working poor di oltre 10 punti superiore a quella degli uomini (27,8% contro il 16,5%)”.

Ue: P. De Luca, avvio negoziati salario minimo grande passo per Europa sociale

  • 06/12/2021

Finalmente si potrà affrontare e forse risolvere a livello europeo una tematica che riguarda la dignità stessa dell'occupazione e la qualità di vita dei lavoratori”. Piero De Luca, Vicepresidente del gruppo del Partito Democratico alla Camera commenta con soddisfazione il via libera del Consiglio Ue all’avvio dei negoziati con il Parlamento europeo per arrivare a un salario minimo europeo.

Ue: Viscomi, salario minimo per economie e società eque e resilienti

  • 29/10/2020

“La proposta di direttiva sul salario minimo adeguato nei Paesi dell’Unione, rappresenta una conferma della giusta intuizione del Gruppo parlamentare del Partito Democratico che ha presentato, nel mese di giugno 2018, una proposta di legge sul medesimo tema, a prima firma Graziano Delrio. E conferma l’attualità dell’art. 36 della Costituzione che a tutte e a tutti garantisce una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del lavoro svolto e in ogni caso sufficiente per assicurare a chi lavora e alla sua famiglia una esistenza libera e dignitosa”.

Salario minimo: Serracchiani, evitare effetti distorsivi del contratto collettivo

  • 25/02/2020

“Uno degli obiettivi più significativi che questo governo si è dato è quello di tutelare e migliorare il lavoro e le condizioni dei lavoratori, con un’attenzione particolare al lavoro femminile e a quello giovanile. Il salario minimo è uno degli strumenti che riteniamo utili soprattutto per proteggere le fasce più deboli. Bene dunque che il commissario europeo Nicolas Schmit abbia fatto riferimento alla necessità di lavorare verso un quadro europeo per il salario minimo.

Governo: Gribaudo, salario minimo, equo compenso, piano sicurezza

  • 09/09/2019

“Se siamo qui oggi per dare la fiducia a Giuseppe Conte, è perché nelle parole del presidente del Consiglio e nel programma di governo non troviamo più ingiusti obiettivi di iniquità fiscale, egoismo e chiusura. Troviamo invece alcuni temi per i quali abbiamo speso tanto lavoro in questi anni dentro e fuori il Parlamento e che da oggi dovranno essere discussi con attenzione e presto approvati.

Salario minimo: Pd, Di Maio firmi accordo su rappresentanza sindacale

  • 11/04/2019

“E’ fondamentale che l’iniziativa sul salario minimo, e cioè la riflessione sul concetto di giusta retribuzione, sia inserita all’interno di un quadro di rafforzamento della contrattazione collettiva e, quindi, di una maggiore chiarezza dei criteri di rappresentatività sindacale.

Lavoro: Orlando, se c’è confronto vero su salario minimo noi propositivi

  • 25/03/2019

“I salari dei lavoratori nel nostro Paese sono troppo bassi, da troppo tempo. È urgente un intervento normativo che metta fuori gioco il dumping salariale e aiuti ad eliminare le sacche di sfruttamento nel mercato del lavoro.

Per questo se la maggioranza di Governo si aprirà al confronto con l’opposizione, ci troverà propositivi; da tempo alcune nostre proposte di legge hanno sollevato la questione, è importante però che il confronto tenga conto anche delle proposte delle parti sociali.

Salario minimo: De Luca, M5s si impegni su sistema tutele europeo

  • 06/03/2019

“Bene che il M5s riconosca la validità della proposta del Partito democratico di prevedere un salario minimo per il lavoro dipendente. Tale progetto di legge, che il Pd ha presentato già dal luglio scorso in Parlamento, va inserita peraltro in un progetto politico più ampio, che coinvolga le parti sociali e sia volto a costruire un nuovo e più forte sistema di solidarietà europeo.

Pagine