Ue, Berlinghieri: trovare strategie comuni su salute, sviluppo e transizione ecologica

  • 20/10/2021

“Siamo in una fase, in cui, dopo aver dimostrato di essere resiliente, l’Unione Europea deve dimostrare di avere la capacità di continuare a fare scelte coraggiose dotandosi di tutti gli strumenti necessari per realizzare gli ambiziosi obiettivi che ci siamo posti. Il prossimo Consiglio europeo dovrà affrontare i temi che riguardano la gestione della salute, strategie per lo sviluppo economico e infrastrutturale, strumenti necessari per preparare il futuro da protagonisti.

Governo: Serracchiani, occasione per modernizzare Paese. Pd protagonista

  • 12/09/2021

"L’Italia in Ue ha bisogno di un governo forte, autorevole. L’abbiamo. Ed è europeista e decisamente riformista. È un’opportunità importante anche per il Partito democratico. Questo deve essere il tempo anche del Partito democratico. Un progetto fortemente riformista di cui essere assoluti protagonisti. Ora abbiamo anche le risorse per realizzarlo, per fare quello che finora non si è mai fatto o comunque in nessuna stagione si è mai riuscito a fare completamente. Sarà l’occasione decisiva per il Paese per modernizzarsi.

Terremoto: Pezzopane, parte il Cis, strumento per sostenere crescita e sviluppo

  • 29/04/2021

“Parte il Contratto Istituzionale Sviluppo, un’iniziativa che vale 160 milioni di euro ed è il risultato concreto e forte di un emendamento del Pd, inserito nella Legge di Bilancio. L’iniziativa riguarda le aree del terremoto 2016/17. L’Abruzzo è naturalmente coinvolto con Lazio, Marche ed Umbria, grazie al nostro lavoro ed alla nostra testardaggine. Va ringraziato l’ex ministro Provenzano per aver sostenuto l’iniziativa e il presidente della commissione Bilancio alla Camera Fabio Melilli”.

PNRR: Piero De Luca, occasione storica per Italia più moderna ed equa

  • 23/04/2021

Il PNRR è l'occasione storica per rendere l'Italia più moderna, più equa e più competitiva. Come sostiene il premier Draghi, rappresenta una opportunità imperdibile di sviluppo, investimenti, e riforme. E non possiamo sprecarla se vogliamo abbattere le diseguaglianze sociali, rafforzare il sistema produttivo, rendere più sostenibile da un punto di vista ambientale il nostro Paese, digitalizzare e innovare la scuola e la pubblica amministrazione, rafforzare la nostra sanità, ridurre i gap di opportunità e sviluppo tra Nord e Sud, supportare di più le donne e i giovani.

Dl imprese: Cantone, passo in avanti. Governo porta avanti politiche di sviluppo

  • 31/10/2019

“C’è una precarietà diffusa. La precarietà è quando ti sottraggono il diritto di avere diritti, è quando non hai certezza occupazionale. Una azienda che chiude e lavoratori e lavoratrici si ritrovano senza reddito e senza tutele. Ma la precarietà è anche sfruttamento e noi lì dobbiamo intervenire. C’è bisogno di politiche industriali, di formazione e ricerca, di investimenti e di un continuo confronto con le parti sociali. Questo governo lo sa bene e si sta impegnando concretamente in questo senso.

Economia: Benamati, da Confcommercio quadro preoccupante e governo in stallo

  • 16/07/2019

"La fallimentare legge di bilancio 2019 non ha portato nè crescita nè sviluppo. I dati, le valutazioni e le previsioni di oggi di Confcommercio confermano un quadro economico preoccupante: fermi i consumi interni,  stagnazione persistente e crollo della fiducia di famiglie e imprese che  rendono concreti i rischi paventati dai commercianti. Il governo in stallo  deve uscire dalla bolla in cui si è confinato.

Mondadori: Pd, Governo incapace non tutela occupazione

  • 06/06/2019

440 famiglie non possono aspettare riforma editoria

“Le lavoratrici e i lavoratori della ex Mondadori Printing non possono attendere una riforma dell’editoria che, probabilmente, non arriverà mai. Ma forse il ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, ben tutelato al caldo delle sue poltrone, pensa che 440 famiglie possano aspettare il prossimo autunno per mangiare”

Dl Crescita: Pd, esclusione Attività produttive dimostra assenza visione

  • 02/05/2019

“Il decreto che la maggioranza M5s-Lega definisce in maniera molto ambiziosa ‘Crescita’, in realtà non contiene alcuna misura seria, utile e concreta; e non lascia intravedere prospettive e visioni di politica industriale e produttiva per il futuro del Paese. Lo dimostra in modo incontrovertibile il fatto che il provvedimento non sia neanche stato incardinato in sede referente nella commissione parlamentare Attività produttive.

Industria: Benamati, incertezze governo fanno arretrare crescita

  • 12/09/2018

“Il sensibile calo della produzione industriale registrato dall’Istat nel mese di luglio è un preoccupante campanello d’allarme per la nostra economia. Le incertezze dell’iniziativa del governo sugli indirizzi per sostenere lo sviluppo e l'impresa, che abbiamo più volte indicate, non promettevano un esito diverso. Incertezze che, per altro, stanno già pesando sulle tasche dei cittadini con uno spread a più di 100 punti al di sopra della situazione lasciata dal precedente governo, che si traduce in maggiori costi per tutti gli italiani.

Dl Dignità. Moretto: per giustificarsi con le imprese Bitonci si arrampica sugli specchi

  • 25/07/2018

“Mi fa piacere che il Sottosegretario al Mef riconosca come questo sia l’unico provvedimento presentato sul fronte del lavoro e dello sviluppo da parte del Governo pentaleghista. Tra l’altro, nelle sue dichiarazioni, sembra il primo a riconoscere gli errori del Dl di Maio e si arrampica sugli specchi per giustificarsi davanti alle imprese. Non ha capito che il problema degli imprenditori è proprio legato alle prospettive che dà questo governo, di cui questo provvedimento è solo un primo assaggio.

Pagine