Don Tonino Bello: Losacco, grande emozione riconoscimento virtù eroiche

  • 25/11/2021

“È una grande emozione la notizia del riconoscimento da parte di Papa Francesco delle ‘virtù eroiche’ di Don Tonino Bello, passaggio cruciale nel percorso per la sua beatificazione.  Il suo impegno e la sua testimonianza di vita sono ancora oggi un punto di riferimento per tutti quelli che credono e operano per la pace e la fratellanza tra i popoli. In un momento del genere è naturale pensare anche a Guglielmo Minervini, al modo con cui riuscì a tradurre sul piano politico e su quello della buona amministrazione gli insegnamenti di Don Tonino.

Bari: Losacco, meta ideale degli smart worker, attenzione meritata

  • 08/11/2021

“È interessante il risultato dell'indagine della società specializzata WorkMotion che indica Bari come destinazione ideale in Italia degli smart worker. È la riprova della reputazione e dell'attenzione che Bari si è guadagnata in questi anni, grazie al lavoro dell’amministrazione Decaro e di un turismo che ha fatto conoscere sempre più la città.”

Così in una nota il deputato barese del Pd, Alberto Losacco.

Mafie: Lattanzio. da omicidio Fazio rilancio antimafia a Bari, ora impegno per una nuova stagione di impegno civico

  • 12/07/2021

“Oggi è un giorno importantissimo per la città di Bari e per l’antimafia civile di questo paese. Ricorrono 20 anni dalla morte del giovane Michele Fazio, prima vittima innocente di mafia a Bari. Un episodio dal quale è nato però, grazie al lavoro incessante e encomiabile dei suoi genitori Lella e Pinuccio Fazio, il rilancio dell’antimafia pugliese. Lo dico con cognizione perché da 20 anni collaboro con la famiglia Fazio che si è impegnata fin da subito per sconfessare la traccia di omertà, di ignavia e di indifferenza costruita in città attorno a questi fenomeni.

Mafia: Lattanzio, Bari diventi modello per l'antimafia diffusa. Al via ciclo di incontri con Università e Giovani democratici

  • 06/07/2021

Bari protagonista di una nuova idea di antimafia. Il deputato barese Paolo Lattanzio, membro della Commissione Bicamerale Antimafia e Coordinatore del XX Comitato "Prevenzione e repressione delle attività predatorie della criminalità organizzata durante l'emergenza sanitaria", e i Giovani Democratici della città lanciano un ciclo di iniziative sociali per il rilancio della lotta alle mafie e la sperimentazione di esperienze di antagonismo mafioso partecipato e dal basso.

Cultura: Lattanzio, valorizzare cultura al sud non riguarda solo risorse

  • 22/04/2021

“C’è una questione che va affrontata con urgenza nella ripartizione di fondi per gli istituti culturali, la sperequazione tra Nord e Sud. Ci sono infatti differenze enormi tra settentrione e meridione nell'erogazione dei fondi e questo crea due problemi: che non c’è adeguata copertura e che al sud nn si riesce a creare qualcosa di adeguato.

Covid: Lattanzio, interrogazione Lamorgese su infiltrazioni estrema destra in manifestazione di Bari

  • 12/04/2021

“Non bisogna mai condannare il conflitto sociale, che è sinonimo di democrazia sana e di partecipazione dei cittadini, ma preoccupano le infiltrazioni dell’estrema destra in alcune manifestazioni. Mi riferisco in particolare al blocco della tangenziale di Bari da parte di alcuni mercatali e ristoratori pugliesi dello scorso primo aprile.

Mafia: Lattanzio, serve una nuova stagione per l'antimafia sociale

  • 21/03/2021

“Oggi è la giornata in memoria delle vittime innocenti di mafia, fortemente voluta e difesa da Libera. Lavoro e partecipo a questa iniziativa dal 2008, quando la organizzammo a Bari su forte impulso di Michele Emiliano. Erano gli anni di una lotta quartiere per quartiere a mafia e illegalità, anche dal punto di vista sociale. A Bari si sperimentava la lotta non repressiva alla criminalità organizzata, grazie alle intuizioni e agli studi di Stefano Fumarulo, prima della sua prematura scomparsa.

Covid: Nitti, parte distribuzione cibo a lavoratori spettacolo. Serve indennità di funzione

  • 19/03/2021

“Parte da Bari un'iniziativa meritoria ma che fotografa impietosamente la drammatica situazione che sta vivendo il mondo dello spettacolo: saranno messi a disposizione, a partire da oggi, alcuni spazi per la distribuzione dei sostegni alimentari ai lavoratori dello spettacolo del territorio”.

Pagine