Pnrr: P. De Luca, governo sta massacrando i comuni e le periferie

  • 06/10/2023

“Nel Pnrr avevamo stanziato circa 14 miliardi di euro per progetti dedicati a importanti investimenti nei comuni, in particolare per interventi che riguardano le periferie. Sono fondi già disponibili tagliati incomprensibilmente dal Governo, che ha deciso di cancellare interventi strutturali volti a riqualificare, valorizzare, rigenerare i territori urbani più complessi, rafforzandone il tessuto infrastrutturale, sociale, civile, educativo.

Dl Asset: Casu, governo batte tutti i record in decreti e voti fiducia

  • 03/10/2023

"’Un Governo litigioso e diviso su tutto che va avanti solo a colpi di fiducia. Nonostante la larga maggioranza continuano a mortificare il Parlamento e la Democrazia. Prima vanno a casa e meglio è per l’Italia’. Lo scriveva Giorgia Meloni il 21 maggio del 2022. Adesso da Presidente del Consiglio guida il Governo che sta battendo tutti i record in decreti e voti di fiducia e il suo Ministro Ciriani in Aula scarica la responsabilità di questo voltafaccia sul Regolamento della Camera dei Deputati”.

Salario minimo: Sarracino, da Cassazione sentenza storica, governo non può negare questione salari

  • 03/10/2023

"La Cassazione riconosce che si può fissare una retribuzione proporzionata e sufficiente nella cornice della Costituzione. Si tratta di una sentenza storica. Il Governo non può continuare a far finta di nulla. Per questo continueremo a batterci con forza affinché anche in Italia possa essere fissata una soglia sotto la quale non parliamo di lavoro ma di sfruttamento. Nelle prossime settimane torneremo in aula alla Camera per vedere chi è d'accordo con la maggioranza del Paese, che vuole il salario minimo, e chi invece continua a nascondere la questione salariale".

Manovra: Scotto, governo cancella Servizio sanitario

  • 02/10/2023

“Il governo Meloni cancella il servizio sanitario nazionale. La tendenza confermata dalla Nadef è quella di ridimensionare la spesa per la salute e per il secondo anno consecutivo portarla abbondantemente sotto la media europea. Significa privare di un diritto universale milioni di cittadini e aprire la strada cinicamente alle assicurazioni private. Vogliono il modello anglosassone dove si curano solo quelli che hanno un conto in banca degno di questo nome. Anziché perdersi in mille bonus, mettano almeno quattro miliardi sulla sanità”.

Manovra: Ciani, governo stacca la spina a sanità pubblica

  • 02/10/2023

“Dinnanzi alla carenza di medici e infermieri, ai tempi di attesa sempre più lunghi per visite, analisi e controlli, alle necessità per strutture spesso in difficoltà, ci saremmo aspettati dal governo Meloni e dalla sua maggioranza di destra un piano di investimenti straordinario per la messa in sicurezza del nostro Servizio sanitario nazionale e per il suo rilancio, ancor di più dopo la lezione che abbiamo imparato dall’epidemia del Covid.

Sanità: Zan, il disegno della destra è colpire i più deboli

  • 02/10/2023

“Meloni e Salvini hanno passato l’ultima settimana concentrati su pubblicità, pesche, supermercati, congiure internazionali paranoiche. Mentre quatti quatti distruggono la sanità pubblica e sempre più persone rinunciano a curarsi. È il disegno della destra: colpire i più deboli”. Lo scrive su X il deputato dem Alessandro Zan, responsabile Diritti del Partito Democratico, mostrando il titolo di un articolo di oggi pubblicato nella versione online sul quotidiano La Repubblica dal titolo “Sempre meno soldi sulla sanità, prestazioni in calo anche al Nord”.

Manovra: Malavasi, governo strangola sanità pubblica

  • 02/10/2023

“I dati della Nadef messa a punto dal governo Meloni non lasciano spazio a dubbi. La sanità pubblica viene strangolata da questa maggioranza di destra che anno dopo anno riduce le risorse destinate al Sistema sanitario nazionale. Dal 6,6% del rapporto spesa/Pil del 2023 passiamo via via al 6,1 del 2026. L’esatto opposto di quanto si dovrebbe fare per affrontare le tante emergenze della nostra sanità. Erano pronti, dicevano, ma al di là della propaganda il governo non è in grado di dare le risposte che i cittadini si attendono”.

Manovra: Braga, Il complotto se lo fanno da soli, ma pagano tutti.

  • 30/09/2023

L’ottimismo della maggioranza aveva basi piuttosto fragili. La verità è che avremo una manovra con più deficit e poche entrate. E intanto perdiamo fondi del Pnrr, non combattiamo l’evasione e ci isoliamo in Europa. Il complotto se lo fanno da soli, ma pagano tutti.

Lo ha scritto su X Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

Migranti: Zingaretti, il governo come gli scafisti

  • 22/09/2023

“Come gli scafisti. Il governo chiede 5mila euro in garanzia ai migranti per evitare la permanenza nei Cpr. La destra dice di voler combattere gli scafisti in tutto il ‘globo terracqueo’, ma si comporta come loro chiedendo soldi ai disperati che fuggono dalla miseria”.

Lo scrive su Instagram il deputato del Partito Democratico, Nicola Zingaretti.

Migranti: Braga, Misura oltre l’immaginabile. Si fa pagare la libertà e si alimenta illegalità

  • 22/09/2023

Cinquemila euro e sei fuori dal Cpr: una misura assurda, oltre l’immaginabile. Si spingono persone già provate nelle mani della criminalità, alimentando il circuito dell’illegalità. Si fa cassa sulla pelle di vite umane disperate. Si fa pagare la libertà. Una vergogna per il nostro Paese.

Lo ha scritto su su X Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

Pagine