Governo: Bakkali, reiteriamo richiesta informativa urgente a Salvini su caso Lollobrigida

  • 29/11/2023

“Reiteriamo una richiesta di informativa urgente al ministro Salvini, che ormai puntualmente ripetiamo dal 22 novembre. Il ministro Salvini è commentatore instancabile sui social ma su quanto è successo il 22 novembre sul Frecciarossa Roma-Napoli nessuna parola. Vogliamo sapere su quel Frecciarossa quale sia stato il protocollo attivato dal ministro e se ci sia stata una violazione, forse questa ancora più grave, dell'articolo 54 della Costituzione, ovvero invece di svolgere il suo ruolo con onore e disciplina si sia applicata arroganza, abuso e privilegio.

Sciopero: Pd, insoddisfatti e allarmati da relazione Garante

  • 15/11/2023

“Siamo insoddisfatti e allarmati dalla relazione del Garante che non ha risposto stamattina a nessuna delle domande dell’opposizione. In particolare a una: quando uno sciopero si può definire effettivamente generale? In Italia non c’è mai stato uno sciopero che investisse, come nell’odierna interpretazione della Commissione di garanzia, tutte le categorie del lavoro pubblico e privato contemporaneamente. Ad esempio, il lavoro domestico.

Trasporti: Scotto, Salvini fa uso politico precettazione

  • 10/11/2023

“Il Ministro Salvini ha il solito atteggiamento da bullo. Non si interroga mai sulle cause dello sciopero dei trasporti, pensa che siano una perdita di tempo. Siamo davanti a un uso politico della precettazione. Non sa che per scioperare i lavoratori scelgono di rinunciare a un giorno di stipendio. Dovrebbe avere più rispetto e soprattutto impegnarsi a dare uno sbocco contrattuale a questa vertenza: anziché continuare ad attaccare i sindacati si occupi delle condizioni dei lavoratori”. Lo dichiara il capogruppo democratico in commissione Lavoro Arturo Scotto.

Lavoro: Scotto, Salvini precetta scioperi invece di convocare parti sociali

  • 29/09/2023

Salvini continua a precettare gli scioperi dei trasporti adducendo ogni volta una motivazione diversa. Una cosa è fissa: la sua avversione al diritto costituzionale dei lavoratori a scioperare che lui mette sistematicamente in contrapposizione con tutto il resto. Dimentica che i lavoratori l’astensione dal lavoro la pagano sottraendo risorse dal proprio salario. Non vanno in vacanza e non si fanno i selfie sulle ruspe. Salvini ha il dovere di rispondere a quelle rivendicazioni che riguardano anche le condizioni di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.

Operai travolti: Braga, Salvini in Aula per informativa, mai più risparmi su pelle lavoratori

  • 05/09/2023

Un’informativa urgente del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla tragedia di Brandizzo dove hanno perso la vita cinque operai impegnati nella manutenzione della rete ferroviaria. È quanto ha chiesto oggi Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Mafia: Lai, Salvini studente fuori corso al cospetto di Don Ciotti

  • 25/07/2023

Dichiarazione di Silvio Lai, deputato Pd

Don Ciotti è un professore emerito di lotta alla mafia non solo nelle aule di giustizia ma anche nella società avendo avuto la forza di coinvolgere le migliori energie civili a fianco di quei magistrati che sono da sempre in prima fila o hanno anche perso la vita perseguendo questo impegno.
Di contro Salvini è solo uno studente fuori corso che su questi argomenti orecchia e ripete senza sapere.
Di fronte ad un monumento come don Ciotti tutti dovrebbero avere l'umiltà di ascoltare e se del caso tacere.

Mafia: Vaccari, indecenti parole Salvini contro Don Ciotti

  • 25/07/2023

Sono indecenti le parole che ha utilizzato Salvini contro Don Ciotti da una vita in prima in prima fila, con il suo impegno cristiano, con la sua autorevolezza e la sua determinazione nella lotta alla mafia e per i diritti. Che un ministro scenda a determinati livelli è decisamente vergognoso. La lotta alla mafia è un argomento troppo serio per essere banalizzato come ha fatto Salvini annunciando la più grande iniziativa antimafia con la costruzione del Ponte di Messina. La mafia si combatte in altri modi.

Codice appalti: Madia a Salvini, non utilizzi feticcio burocrazia contro donne

  • 07/02/2023

“Salvini pensi a ridurre davvero i veri appesantimenti normativi che ci sono e che gravano sulle imprese. Da ministra io l’ho fatto con leggi ben precise di cui lui oggi beneficia al ministero dei Trasporti, come il silenzio assenso fra amministrazioni o la conferenza dei servizi semplificata. Non si nasconda dietro la parola burocrazia, usandola come feticcio contro le donne, per smontare ciò che invece sarebbe volano per l’occupazione femminile e per l’intero Paese”.

Così la deputata dem, Marianna Madia, a margine della conferenza stampa sul codice appalti.

Trasporti: Barbagallo, da Salvini solo silenzi e omissioni

  • 01/12/2022

“Valuteremo il ministro Salvini dai suoi atti e senza alcun pregiudizio. Ma certamente usciamo da questa audizione preoccupati e delusi. Intanto sul tema del Mezzogiorno: saremo vigili affinché non venga distolto un euro delle somme assegnate con il Pnrr e gli altri strumenti di finanziamento per recuperare il gap Nord/Sud. Ed ancora, nessun riferimento nella relazione del ministro al tema, a noi tanto caro, della continuità territoriale; la mobilità sostenibile scomparsa dall'agenda del governo non solo nominalmente.

Pagine