Covid: Pezzopane, scelta Marsilio su Dad approssimativa, governo aiuti famiglie

  • 01/03/2021

“Anche in Abruzzo scuole chiuse ovunque, sia in zona rossa che nelle zone dove ci sono minori contagi.  Ma come si può affrontare una scelta così delicata in maniera tanto approssimativa? Vanno subito messi a disposizione gli strumenti di supporto per le famiglie. Il congedo Covid-19 per i genitori con figli in Dad deve essere subito ripristinato. Mi appello al governo affinché questo importante diritto venga riconfermato con un’estensione della platea”. Così la deputata abruzzese del Partito Democratico Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Scuola: Ciampi, PEI rischiano di penalizzare alunni con disabilità

  • 18/02/2021

"I modelli di piano educativo individualizzato (Pei) definiti con decreto e che dovranno essere adottati dalle scuole potrebbero creare problemi per l'integrazione didattica e sociale degli alunni con disabilità": è quanto dichiara Lucia Ciampi, annunciando un'interrogazione sul tema al ministro dell'Istruzione.

Scuola: Pd, rilanciare politiche scolastiche con percorso che coinvolga tutti

  • 13/01/2021

“A causa dell'emergenza sanitaria dallo scorso anno scolastico si assiste ad una forzata sospensione, anche per periodi prolungati, delle attività didattiche in presenza. Per tutelare comunque il diritto allo studio degli studenti sono state messe a disposizione delle scuole e degli studenti iniziative e strumenti per favorire l'apprendimento a distanza, attraverso la modalità della DAD. Sono stati inoltre assegnati alle scuole oltre 170 milioni di euro, 115 milioni di fondi PON per smart classes e devices e inoltre assegnati 1.000 assistenti tecnici per le scuole del primo ciclo.

Scuola: Di Giorgi, riaprire al più presto superiori, Regioni si attrezzino

  • 11/01/2021

“Dobbiamo al più presto riaprire le scuole superiori. Trasporti adeguati e tamponi rapidi. Le Regioni devono attrezzarsi. Devono scegliere di dare priorità ai propri giovani. Bene in Toscana. Grazie per il grande lavoro svolto al presidente Giani e alla sua Giunta. Grazie all'assessore alla scuola Nardini. E grazie ai nostri sindaci e ai prefetti della Toscana e delle altre Regioni che si sono fatte trovare preparate. Il rischio zero non esiste, ma va affrontato. I ragazzi stanno manifestando davanti alle scuole”.

Scuola: Di Giorgi, organizzare riapertura è un dovere di tutti

  • 04/01/2021

“Il Governo ha deciso per la riapertura. E non lo ha certo fatto a cuor leggero. Rischi? Certamente. Anche al supermercato si corrono rischi. O se si entra in un bar. Si deve fare attenzione. Chi nega questo? Ma basta con questo balletto di dichiarazioni che spostano sulla scuola problemi di organizzazione del trasporto pubblico la cui maggiore responsabilità ricade sulle regioni. I Governatori si prendano le loro responsabilità, si organizzino, facciano convenzioni con le aziende private dei trasporti.

Covid: Ciampi, regioni hanno strumenti per valutare al meglio su Dad

  • 04/01/2021

"La scuola, come ha segnalato anche oggi l'Iss, non è un contesto primario di trasmissione ma potrebbe comunque amplificare un indice di contagio già alto. Ritengo quindi che le Regioni, che hanno una conoscenza territoriale approfondita e competenza in materia, siano gli enti preposti per valutare al meglio le misure da adottare.

Covid: Borghi, a Torino più importante scuola o sciate?

  • 28/11/2020

“Nonostante la zona arancione, per la seconda e la terza media in Piemonte su decisione della Regione si continua con la Dad. Possiamo dirlo che c’è qualcosa che non va se si ritiene che la priorità siano le sciate piuttosto che la scuola, o qualcuno a Torino si offende?”. Lo scrive su Twitter il deputato dem Enrico Borghi, della presidenza Pd a Montecitorio.

Covid: Ciampi, stop temporaneo a scuola è sostegno a sanità

  • 11/11/2020

“La scuola è una delle istituzioni sulla cui efficacia una società misura se stessa e la sua validità. Oggi però il sistema sanitario nazionale è sotto stress e l'apertura degli istituti sta oggettivamente aggravando una situazione difficile. Continuare a ripetere, e lo dico da insegnante, che le scuole devono rimanere aperte a ogni costo, anche di fronte agli appelli contrari del mondo scientifico, dei sindacati di categoria e di molte istituzioni territoriali, è controproducente e può essere addirittura interpretato come una sottovalutazione stessa della pandemia in atto.

Covid: Ciampi, per la scuola meglio chiusura programmata di stop improvvisi

  • 09/11/2020

"La didattica in presenza è indispensabile per la formazione e la crescita degli alunni e deve rappresentare l'obiettivo prioritario di ogni istituzione scolastica. L'attuale situazione della pandemia, con l'aumento esponenziale dei contagi e dei ricoveri, impone però oggi una riflessione attenta sul da farsi: è innegabile che negli istituti si stiano infatti verificando molti contagi.

Pagine