09/06/2022 - 09:50

Bozza riforma allarga divario Nord-Sud

“Sarebbe il caso di evitare fughe in avanti e forzature sull'autonomia differenziata. La bozza che circola non ci soddisfa perché rischia di allargare il già pesante divario esistente tra le regioni del Nord e quelle del Sud. Il Pd non condivide di anticipare l'applicazione dell'autonomia differenziata rispetto all'attuazione dei Lep e considera sbagliato il riferimento alla spesa storica per la ripartizione delle risorse, perché significherebbe cristallizzare le disuguaglianze tra le regioni e garantire il finanziamento dei servizi dove questi già esistono. E poi pensiamo che nella proposta sia necessario introdurre anche la perequazione infrastrutturale in favore del Mezzogiorno. Servono queste correzioni per evitare che l'autonomia differenziata diventi molto penalizzante per le regioni del Sud. Diversamente non saremmo d'accordo”.

Lo ha dichiarato il deputato dem, Michele Bordo, responsabile Mezzogiorno del Pd.

08/06/2022 - 20:08

Lotta ai crimini d’odio deve essere priorità

“Perché le donne continuano ad essere uccise? Perché la spirale di violenza contro le donne sembra non avere più argini: a casa, sul lavoro, a scuola, sui social. Una violenza ad ogni età. Gli omicidi sono purtroppo la punta dell’iceberg enorme della violenza diffusa. Violenza spesso tollerata e ‘normalizzata’ nella quotidianità delle molestie e derubricata nuovamente, in una regressione culturale inaccettabile, a fatto di costume”.

È il commento della deputata del Partito democratico Beatrice Lorenzin agli ultimi casi di cronaca di femminicidio.

“La lotta ai crimini d’odio - sottolinea Lorenzin - deve essere una priorità nella nostra società. Quando aiutiamo le donne, aiutiamo tutti”.

08/06/2022 - 18:16

"Ancora violenza sulle donne. Altre due donne uccise oggi a Vicenza. Questa strage deve finire. Il tragico rinnovarsi di questi episodi deve indurre le istituzioni e la società nel suo complesso ad agire con determinazione sul lato della prevenzione, del contrasto e dei percorsi educativi alla cultura del rispetto. E' importante che cresca nella società la consapevolezza che la violenza sulle donne è un fallimento per tutti e che tutti debbono adoperarsi per eliminarla”.

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera parlando a margine di una conferenza stampa a Verona con le donne Pd

08/06/2022 - 17:15

"Grave battuta d’arresto del piano europeo Fit for 55 contro il cambiamento climatico provocata dai partiti della destra italiana che ne hanno stravolto l’impianto ottenendo di bloccarne l’approvazione. Noi andremo avanti sugli obiettivi di transizione ecologica che rappresentano una priorità assoluta. Con il loro comportamento in aula le destre italiane hanno inferto un duro colpo alla lotta ai cambiamenti climatici".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

08/06/2022 - 16:49

Nessuna considerazione per donne. Ridiamo dignità alla città

“A Verona la Lega scrive al ‘capofamiglia’ e chiede il voto a Sboarina. Questa è la considerazione delle destre per le donne che, ai loro occhi, non sono esseri senzienti. Tra pochi giorni possiamo cambiare e ridare a Verona la dignità che merita!”.

Così la deputata dem, Alessia Rotta, su Twitter.

08/06/2022 - 16:36

 Il nuovo Assegno unico va molto bene, ma ha ancora bisogno di qualche inevitabile correttivo, vista la rivoluzione avvenuta. Per questo abbiamo presentato due emendamenti, che puntano a rendere meno significativo il peso della prima casa nel calcolo dell’ISEE e ad aumentare gli importi a favore dei figli a carico con disabilità maggiorenni, che nel passaggio dal vecchio al nuovo modello possono rischiare di perderci.

Lo dichiara il deputato del PD Stefano Lepri, relatore della legge delega sull’Assegno unico e universale per i figli.

08/06/2022 - 16:35

“Abbiamo presentato un pacchetto di emendamenti all’articolo 39 del Decreto Aiuti relativo agli interventi urgenti in favore del fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano. L’obiettivo è ottimizzare l’utilizzo degli 11 milioni di euro stanziati attraverso una serie di disposizioni che non comportano maggiori oneri per la finanza pubblica ma, addirittura, nuove risorse per l’erario”.

Così i deputati dem, Andrea Rossi, Luca Lotti e Patrizia Prestipino.

“Si tratta - spiegano - della proroga della sospensione dei versamenti fiscali e previdenziali per gli organismi sportivi al 31 dicembre 2022, per far fronte ai diminuiti ricavi a causa del Covid e dell’emergenza energetica. Delle agevolazioni nella commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi. Delle agevolazioni per le associazioni e società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro, la cui attività si svolge sulle aree demaniali marittime, lacuali e fluviali, che potranno alleggerire il peso dei costi fissi. Della proroga delle detrazioni fino al 110% al 31 dicembre 2023 e della proroga delle concessioni per le società dilettantistiche. E, infine, della proroga del riconoscimento del credito d’imposta pari al 50% a favore di imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che effettuano investimenti   in   campagne pubblicitarie nei confronti di leghe che organizzano campionati nazionali a squadre nell'ambito delle discipline olimpiche e paralimpiche ovvero società sportive professionistiche o dilettantistiche iscritte al Coni operanti in discipline ammesse ai Giochi”.

08/06/2022 - 15:39

Intervista a Radio Immagina della parlamentare del Pd Flavia Piccoli Nardelli

“Sulla scuola non ci si divide ma si lavora insieme”.  Così l’on. del Partito Democratico Flavia Piccoli Nardelli, segretaria di Presidenza della Commissione Cultura e Istruzione della Camera, in una intervista a Radio Immagina. “L’anno scolastico appena terminato è stato un buon anno scolastico  che ha messo alla prova le capacità della nostra comunità educante fatta da insegnanti, alunni, famiglie – ha sottolineato Piccoli Nardelli- che aggiunge:  “questa comunità ha voluto fortemente la riapertura, con il sostegno del ministero, in un momento in cui c’erano ancora molti dubbi e perplessità. Ma ha dimostrato di recuperare  su quelli che erano stati i problemi aperti dalla Dad,  cominciando a capire che la Dad può dare sia cose positive, sia negative”. “Inoltre, ha proseguito la parlamentare del Pd-  si parla tantissimo di aggiornamento degli insegnanti all’uso del digitale. Una riflessione che va fatta. Ma paradossalmente, con la  pandemia, si sono ottenuti risultati incredibili perché tutti gli insegnanti si sono mobilitati, rimettendosi in gioco con grande determinazione e molta energia. Dobbiamo quindi approfittare di quanto è avvenuto negli ultimi due anni , di questa informatizzazione rapida di un mondo che in condizioni normali avrebbe impiegato molto più tempo per ottenere gli stessi risultati.” Per Piccoli Nardelli,   “affrontare questa riflessione non può che fare bene alla scuola, avendo oggi un Pnrr che investe moltissimo sulla digitalizzazione , un decreto legge in discussione al Senato  che si occupa di formazione e  soprattutto il rinnovo di un contratto scaduto. La situazione è pertanto in movimento – ha concluso la parlamentare Dem- ma siamo  nelle condizioni  di utilizzare favorevolmente una esperienza faticosissima, cercando tutti insieme di portare avanti una unità d’intenti che può fare solo bene a tutta la scuola italiana.

08/06/2022 - 13:57

"Un pensiero ad Antonio La Forgia. Un amico e un compagno che è stato per me un incontro fondamentale. Nel mio percorso politico e di vita.
E l'impegno a raccogliere il suo ultimo messaggio alto e forte, portando a termine l'iter parlamentare della legge sul fine vita approvata alla Camera".
Lo ha scritto su Facebook Andrea De Maria, deputato Pd e Segretario d'Aula della Camera dei Deputati.

08/06/2022 - 12:59

“Chiediamo alla ministra Carfagna quale sia la procedura di attivazione che le amministrazioni devono seguire per candidare il proprio territorio ad un finanziamento nell’ambito di un Contratto Istituzionale di Sviluppo, strumento nato per accelerare la realizzazione di progetti strategici.
In particolare, si chiede alla Ministra sulla base di quali meccanismi, criteri e priorità strategiche sono stabiliti i destinatari di un CIS, le risorse disponibili e gli interventi da finanziare. Consapevoli dell’occasione storica che il Pnrr rappresenta per il Sud, chiediamo di conoscere quali iniziative si stanno assumendo per assicurare l’effettiva accelerazione degli interventi, ed infine se e in che modo i CIS si coordinino con le numerose iniziative in corso nell’ambito del Pnrr”.
È la richiesta dei deputati Pd del Mezzogiorno contenuta in un’interpellanza urgente al Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale.

08/06/2022 - 11:26

"Aspetto ancora sue reazioni su nostalgici della destra"

“Ipocrisia, incapacità e inefficienza sono insulti vergognosi che oggi mi rivolge l’On. Lollobrigida che dovrebbe solo scusarsi con per questo linguaggio. Ma non lo farà, è in campagna elettorale.

Io non manco mai di far sentire la mia parola quando viene attaccato il diritto di Israele o vengono attaccati gli ebrei, e così ho fatto, con un lunghissimo post, ripreso anche oggi dai mezzi di informazione.

La destra parlamentare invece ama parlare solo quando le va, dei nemici di Israele o degli ebrei.

Sono ancora qua che aspetto le reazioni di Lollobrigida per quel simpaticone del candidato sindaco di Rieti i cui post degli anni passati sono pieni di orgoglio post fascista e gridano scandalo, oppure ancora aspetto la sua reazione mai arrivata di quando l’attuale Sindaco di Sesto San Giovanni ospitò una iniziativa dei fascisti di Casapound, o di quando la sua maggioranza rifiutò la cittadinanza onoraria  a Liliana Segre oppure di quando nella giunta di Monza, entrò un assessore di Lealtà e Azione, gruppo che si ispira a Leon Degrelle, ufficiale nazista delle SS, e Cornelius Zelea Codreanu – fondatore della Guardia di Ferro Rumena i cui “legionari” compirono nel 1941 una strage di civili ebrei a Bucarest. E la destra italiana, silenzio, silenzio, silenzio. Sono cose del passato, ispirarsi ad un massacratore di ebrei è una cosa del passato, ovviamente “riconducibile al secolo scorso” come direbbe Lollobrigida. No non è così. È un problema di sempre combattere l’odio e la discriminazione.

Le mie parole per quelle di Foggetta sono state:” parole inaccettabili, insultanti e vergognose” poi ho apprezzato, certo che ho apprezzato,  che abbia completamente abiurato le parole di 12 anni fa e che abbia difeso il diritto di Israele a vivere in pace e sicurezza. Ma Lollobrigida potrà leggere tutto con comodo.

Le parole di Lollobrigida per gli episodi che ho citato invece? Era afono allora? Era distratto? Io ero in piazza nel 2019 a Sesto contro la presenza dei fascisti di Casapound a Sesto, dove furono le parole della destra? Evidentemente qualcuno guarda la storia con un occhio bendato e vede nemici di Israele o degli ebrei, solo a sinistra, o solo quando fa comodo. Non è il mio caso”.

Così il deputato democratico Emanuele Fiano.

07/06/2022 - 18:30

Bene l'accordo sulla direttiva europea per promuovere salari minimi "adeguati ed equi". Adesso è il momento per l’Italia di applicare in tempi rapidi il salario minimo. Dal lavoro, dalla sua dignità e qualità dipende il futuro dell’Italia".

Così Beatrice Lorenzin su Twitter.

"Se c’è la volontà si può tenere insieme salario minimo e contrattazione collettiva, costo del lavoro e produttività", conclude.

07/06/2022 - 18:23

“Rieti non merita di avere un sindaco che non ha mai smentito nostalgie fasciste. Tutti i partiti che sostengono il candidato di destra Sinibaldi dovrebbero chiedere con nettezza la presa di distanza dai suoi inqualificabili post. A una città moderna come Rieti serve un risveglio democratico con Pietrangeli, tutto il contrario di richiami a bieche ideologie”.

Lo dichiara il deputato democratico Andrea Casu.

07/06/2022 - 17:45

“A Rieti il centrodestra ha candidato come sindaco qualcuno che non si è fatto velo in questi anni di disseminare i suoi social di memoria fascista. Questo dimostrano i suoi convincimenti espressi sulla sua pagina facebook e mai smentiti. La soddisfazione per la gigantesca scritta Dux che riemerge sul Monte Giano. Addirittura la messa in risalto del quadro preferito di Hitler. Il ricordo dei sogni che caratterizzavano i giovani neofascisti degli anni ‘70, seppur ricordandone legittimamente il terribile omicidio. Mi chiedo come facciano i partiti che lo sostengono, tutti i partiti, a non chiedere al candidato, fra l’altro presentato qualche giorno fa dall’attuale sindaco al grido di boia chi molla, una presa di distanza da quanto ha pubblicato. Non si può essere complici di chi ancora inneggia ai protagonisti dei crimini più terribili e di nostalgie verso regimi dittatoriali. Come si fa a non capire che sono proprio sottovalutazione e indifferenza i principali responsabili del riaffiorare di queste ideologie”.

Lo dichiara il deputato democratico Emanuele Fiano.

07/06/2022 - 15:58

“Piena solidarietà alla popolazione gardesana, alle ragazze molestate, ai tanti residenti e turisti aggrediti, colpiti e spaventati da parte di tutto il Partito Democratico veronese e del segretario nazionale Enrico Letta”. Così il deputato veronese del Pd, della presidenza del Gruppo dem alla Camera, Diego Zardini, il quale ha partecipato questa mattina a nome dei colleghi del Partito Democratico, all’incontro a Peschiera del Garda sui gravi incidenti del 2 giugno.

“La condanna degli episodi del 2 giugno – ha ribadito l’esponente dem - è fermissima e assoluta. Diamo il nostro pieno sostengo alle richieste del territorio di controllo e contrasto di simili episodi e ringraziamo le forze dell’ordine per aver saputo evitare danni peggiori. Proponiamo di rendere stabili e strutturali le azioni di prevenzione, anche col rafforzamento del monitoraggio dei social network da parte della Polizia Postale e della Digos, per prevedere luogo e data di raduni come quello del 2 giugno e approntare misure di dissuasione e prevenzione”.

“In prospettiva – ha concluso Zardini - occorre dare lo status di città balneare a quei comuni che nei periodi di alta stagione decuplicano la loro popolazione residente (coi turisti) come richiesto dal G20 delle spiagge con i comuni balneari per avere risorse, mezzi e uomini per adeguare i servizi al numero delle presenze turistiche. Crediamo necessario non fermarsi alla superficie dei fenomeni e ai loro effetti, ma studiare e capire la genesi di questi maxi eventi, conoscerli per prevenire nel medio lungo termine, attraverso azioni coordinate di carattere educativo e culturale, adeguate politiche giovanili, sociali e di integrazione. Su queste azioni il Pd sarà presente e attivo al fianco dei Comuni e dei cittadini”.

Pagine