Libia: Cantone, Rai informerà su fallimento Conte?

  • 13/11/2018

“I telegiornali della Rai informeranno correttamente gli italiani sugli evidenti profili fallimentari della conferenza di Palermo sulla Libia, oppure faranno come nelle edizioni di ieri sera, dove non c’era nessun accenno alle pesanti assenze dei maggiori leader internazionali?”. Lo dichiara Carla Cantone, componente Pd in Commissione Vigilanza Rai.

Casalino: M.Di Maio, Casalino oltre ogni limite, Conte lo cacci

  • 08/11/2018

“Casalino ha superato ogni limite. Gli insulti a persone down, anziani e bambini lo rendono non più degno di essere il portavoce del presidente del consiglio, Conte.  Il quale, se avesse un briciolo di dignità, dovrebbe fare solo una cosa: cacciarlo!”. Lo scrive su Twitter Marco Di Maio, deputato del Partito democratico, a proposito del video pubblicato da Dagospia in cui il portavoce Palazzo Chigi Rocco Casalino parla con disprezzo di chi è affetto dalla sindrome di Down.

Strada Parchi: D’Alessandro, Conte ritiene Toninelli compatibile con responsabilità ministro?

  • 17/10/2018

“Chiediamo al presidente Conte se sia a conoscenza delle parole pronunciate dal ministro delle Infrastrutture,  quali iniziative intenda adottare per informare i cittadini sulle reali condizioni di sicurezza delle arterie autostradali A25 e A25, nonché per sbloccare le risorse già stanziate per la messa in sicurezza antisismica e se ritenga, in relazione a quanto accaduto, il ministro del proprio esecutivo compatibile con la responsabilità affidatagli”. È quanto afferma Camillo D’Alessandro, deputato del Pd, in un’interrogazione al presidente del Consiglio. 

Riace: Anzaldi, Salvini posta immagine condannato. Che dice Conte?

  • 09/10/2018

“Perché il presidente del Consiglio non ha sentito la necessità di stigmatizzare il comportamento del ministro dell’Interno che, in relazione alla vicenda di Mimmo Lucano, ha postato sui profili social un video dell’ex sindaco di Riace Pietro Zucco, già condannato per trasferimento fraudolento di valori e ritenuto dalla Dda in rapporti con esponenti della ndrangheta? Come mai Giuseppe Conte non ha preso le distanze dalla strategia comunicativa di un suo ministro? Come è stato possibile che non vi sia stato un controllo sulla identità di Pietro Zucco?

Conte: Rosato, venga in Parlamento a chiarire su concorso, onestà non può essere solo uno slogan

  • 08/10/2018

“Io e Alpa saremmo stati incaricati dal Garante Privacy, nel 2001, di difenderlo in un giudizio contro la Rai, quindi prima del concorso. Verissimo”. 

Così il Presidente Conte ammette oggi a Repubblica il rapporto con quel prof. Alpa che poi lo promosse al concorso per la cattedra universitaria.

Governo: Fregolent, Premier Conte cerca nuovo lavoro dopo fallimenti

  • 10/09/2018

“Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte non si è ritirato dal concorso per professore all’università La Sapienza perché sa che il suo governo durerà ancora per poco e sta già cercando una nuova occupazione. Le sue bugie sono la più efficace testimonianza dei fallimenti della maggioranza giallo-verde”: è quando scrive su Facebook Silvia Fregolent, capogruppo Pd della Commissione Finanze della Camera.

Governo: Morani, Conte beccato con mani in marmellata

  • 06/09/2018

Conte beccato con le mani nella marmellata ora dichiara che non parteciperà all’ultima fase del concorso all’università. Non pensi di cavarsela così. Ho appena presentato un’interrogazione parlamentare e andremo fino in fondo #ConteBarone”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito delle parole del premier Giuseppe Conte sul concorso per una cattedra alla Sapienza.

Governo: Nobili, su conflitto interessi Conte vigila Giarrusso?

  • 06/09/2018

“Ora sappiamo che fine ha fatto il premier fantasma Conte. Contro legge e con un gigantesco conflitto di interessi vuole una cattedra alla Sapienza. Un’università pubblica, che riceve finanziamenti dal governo. Su questo schifo vigilerà Giarrusso? Immediate dimissioni per #ConteBarone”. Lo scrive su Twitter Luciano Nobili, deputato del Partito democratico, a proposito della notizia che il premier Conte sarebbe in lizza per una cattedra di diritto privato all’Università la Sapienza di Roma.

Diciotti: Pd, perché Conte scappa dal Parlamento?

  • 29/08/2018

Ma perché Conte scappa? Ancora lo aspettiamo in Parlamento. Nessuna risposta alla nostra richiesta  di riferire sulla gravissima gestione del caso della nave Diciotti. Forse il suo timore è di contrapporsi alla linea imposta da Salvini? Su questa vicenda è evidente il forte imbarazzo nel governo tale da indurre il premier a disertare il Parlamento, pur di non fornire chiarimenti sulle inaccettabili violazioni dei diritti fondamentali e delle leggi dell'accoglienza sulla nave Diciotti, con 177 persone tenute in ostaggio per giorni nel porto di Catania.

Pagine