Covid: Borghi, sì dialogo, ma opposizioni abbandonino propaganda

  • 07/10/2020

“Su quanto avvenuto ieri in Aula, è bene separare la realtà fattuale dalle considerazioni politiche. Nella realtà fattuale, lo dicono i numeri, la maggioranza aveva 45 esponenti che non hanno potuto accedere ai lavori e il numero legale è venuto meno la prima volta per 15 voti e la seconda volta per 8. Ergo, se non ci fosse stata la circostanza del cigno nero imprevisto, la maggioranza sarebbe stata autosufficiente.

Camera: Fiano, su assenze maggioranza Salvini imbarazzante, specula su Covid

  • 07/10/2020

“Matteo Salvini scrive: ‘Alla Camera manca il numero legale la seconda volta: imbarazzanti. E questi sarebbero la “maggioranza”’.

Salvini non c’è mai al Senato, 11,37% di presenze, non era mai presente o quasi al Parlamento Europeo, e, nel giorno in cui, alla maggioranza manca il numero legale per 8 voti, con 45 deputati bloccati, per legge, indipendentemente dalla loro volontà, a casa, e ai quali è stato vietato l’ingresso alla Camera, si permette di sentenziare sull’imbarazzo della maggioranza.

Covid. Delrio: Irragionevole e sbagliato ritenere assente chi rispetta regole

  • 06/10/2020

Depurato dalla propaganda della destra, che agita come caso politico un problema di funzionamento dei lavori parlamentari, la mancanza del numero legale oggi alla Camera, causato dall’assenza di oltre 45 parlamentari della maggioranza per il rispetto delle norme connesse all’emergenza Covid, porta in primo piano una questione evidenziata dal gruppo del Pd da mesi.

Covid: Borghi, c'è chi ha il senso delle istituzioni e chi no

  • 06/10/2020

“Ricordo che negli anni ‘90, quando in Germania la SPD aveva al Bundestag un solo deputato di maggioranza, quando un membro socialdemocratico si ammalava, un democristiano usciva dall'Aula per rispettare l’equilibrio sancito dal voto popolare. Quando il collega leghista Guidesi si trovò impedito a partecipare ai lavori a seguito della proclamazione della zona rossa a Codogno, il nostro capogruppo Graziano Delrio si astenne dal partecipare al voto finché non fu possibile ripristinare il plenum.

Camera: Fassino, assurdo considerare assente chi e' in isolamento per Covid19

  • 06/10/2020
"È  francamente incredibile e sconcertante che non si siano decomputati dal quorum del numero legale i deputati che sono costretti all'autoisolamento fiduciario per ragioni sanitarie connesse a Covid19. Il risultato è che si è  di fatto cosi favorito il venir meno del numero legale. Un caso di sciatteria istituzionale a cui è  indispensabile porre immediato rimedio."
Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Esteri della Camera Piero Fassino

Camera: Fiano, a destra non interessa funzionamento istituzioni

  • 06/10/2020

“Oggi nell’aula della Camera si è manifestato un problema che il Pd pone all’attenzione delle istituzioni dall’inizio della pandemia. Oltre 45 parlamentari di maggioranza erano impossibilitati a partecipare alle votazioni per motivi indipendenti dalla loro volontà e legati al rispetto delle norme vigenti per il Covid. Se quei parlamentari fossero stati presenti non ci sarebbe stato neanche lontanamente nessun problema di numero legale.

Camera: Bordo, destra irresponsabile, strumentalizza numero legale

  • 06/10/2020

"Le strumentalizzazioni della destra sulla mancanza del numero legale alla Camera dei deputati sono vergognose. L'opposizione sa benissimo che le assenze nella maggioranza non sono dovute a ragioni politiche, ma dipendono solo ed esclusivamente da motivi sanitari. Sono diverse decine, infatti, i deputati in quarantena obbligatoria dopo i casi di positività al Coronavirus registrati a Montecitorio.

Covid: De Maria, Chiarire come far funzionare Camera. Inutile propaganda destra

  • 06/10/2020

Il numero legale è mancato alla Camera perché molti colleghi sono in isolamento e non sono stati messi in missione, come sarebbe stato logico. E’ inutile la propaganda della destra. Si chiarisca come garantire la funzionalità della Camera in caso di assenze per il Covid.
Lo ha scritto su twitter Andrea De Maria, deputato e Segretario d’Aula della Camera dei Deputati.

Referendum: Borghi, assenze e giochini Lega-5 stelle mettono a rischio numero legale

  • 19/02/2019

“Durante le votazioni di oggi in Aula alla Camera sono mancati circa 100 voti alla maggioranza che ha rischiato per pochi numeri di non garantire il numero legale. Tutto questo avveniva in contemporanea con la messa in scena del salvataggio di Salvini in Senato. Cosa stava avvenendo? Dopo aver salvato il ministro dell’Interno, i deputati 5 stelle stanno trattando in modo sotterraneo sulla riforma dell’autonomia che hanno minacciato di far saltare?