Salario minimo: Scotto, domani no ammutinamento del Parlamento

  • 04/12/2023

“Domani chiederemo al Parlamento di non ammutinarsi sul salario minimo. Non esiste che si scelga la strada di una delega peggiorativa al governo che cancella la soglia dei 9 euro, ammazza la contrattazione collettiva, introduce le gabbie salariali. Faccio un appello ai colleghi del centrodestra: cambiate strada, ritirate la delega e confrontiamoci nel merito senza pregiudizi. Sarebbe un errore rinunciare al motivo per cui siamo stati eletti: legiferare. Così invece stiamo mettendo tutto nelle mani dell’esecutivo. Siamo rappresentanti del popolo, non degli schiacciabottoni”.

Manovra: Braga, Giorgetti umilia Parlamento per nascondere divisioni maggioranza

  • 24/11/2023

Ricordo un Giorgetti presidente della Commissione Bilancio che difendeva il ruolo del Parlamento. Il Giorgetti Ministro invece il Parlamento vuole umiliarlo. Tutto per nascondere gli errori di una manovra pericolosa e le divisioni dentro la maggioranza. Non lo permetteremo.

Lo ha scritto su X Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

Salario minimo: Scotto, Parlamento faccia suo mestiere

  • 23/11/2023

Destra punta a delegare il governo

“Oggi riprende la discussione generale in commissione Lavoro sul salario minimo. La destra vuole stravolgerlo e dare una delega al governo. Noi continueremo a intervenire spiegando le nostre ragioni fino a quando non ritireranno la delega. Che è una rinuncia del Parlamento a fare il proprio mestiere”.

Lo dichiara il capogruppo del Pd in commissione Lavoro alla Camera, Arturo Scotto.

Riforme: Zingaretti, produce conflitti e indebolisce Parlamento

  • 08/11/2023

“Una Riforma delle Istituzioni dannosa, che produrrebbe conflitti tra i poteri dello Stato e indebolirebbe ulteriormente il Parlamento, senza rendere più efficiente il Paese. Un diversivo che la destra sta usando mentre approva una legge di bilancio vergognosa, che aumenterà le diseguaglianze e non produrrà sviluppo. Tutto questo, unito al disastro sulla gestione del Pnrr, ci dimostra per l'ennesima volta una cosa: dicevano di essere pronti a governare, ma non lo sono affatto. Continuiamo a combattere in Parlamento e nel Paese per l'alternativa”.

Parlamento: Braga e Boccia a presidenti Camere, questione decreti legge è emergenza democratica

  • 24/10/2023

“In questo primo anno di legislatura, il Governo ha adottato 46 decreti-legge, con una media di 3,88 al mese ben superiore rispetto le legislature precedenti (2,6 nella XVIII e 1,72 nella XVII); i decreti rappresentano circa la metà del totale delle leggi approvate (31 su 64), un valore che sale al 65% al netto delle leggi di ratifica di accordi internazionali. Tutti sono stati convertiti con un solo passaggio in ciascuna delle due Camere, confermando così la tendenza al ‘monocameralismo alternato’, e con un consistente ricorso alla questione di fiducia.

Manovra: Scotto, Meloni trasforma Parlamento in soprammobile

  • 16/10/2023

“I deputati operano senza vincolo di mandato. Così come danno la fiducia al Governo, la possono togliere. L’appello di Meloni a non presentare nessun emendamento al bilancio trasforma il Parlamento in un soprammobile. Auspico che i parlamentari di maggioranza si ribellino”.

Lo scrive su X il capogruppo democratico in commissione Lavoro alla Camera, Arturo Scotto.

Dl Asset: Casu, governo batte tutti i record in decreti e voti fiducia

  • 03/10/2023

"’Un Governo litigioso e diviso su tutto che va avanti solo a colpi di fiducia. Nonostante la larga maggioranza continuano a mortificare il Parlamento e la Democrazia. Prima vanno a casa e meglio è per l’Italia’. Lo scriveva Giorgia Meloni il 21 maggio del 2022. Adesso da Presidente del Consiglio guida il Governo che sta battendo tutti i record in decreti e voti di fiducia e il suo Ministro Ciriani in Aula scarica la responsabilità di questo voltafaccia sul Regolamento della Camera dei Deputati”.

Morassut: Da governo record di decreti. Parlamento ridotto a tritacarte

  • 03/10/2023

“Ennesimo decreto aspiratutto del Governo. Il Parlamento ridotto a un tritacarte. Il governo Meloni record assoluto in percentuale per decreti approvati con la fiducia. Commissioni parlamentari ridotte a cinghie di trasmissione. Così non è più un Parlamento. C’è un tema di salute istituzionale. I presidenti delle Camere debbono garantire il rispetto delle aule e degli organi parlamentari. Si ascoltino i rilievi del Presidente della Repubblica”. Così il deputato Pd Roberto Morassut, intervenendo nel dibattito generale sul Decreto Asset.

Pagine