Ast: Benamati, bene vendita ad Arvedi. Ora Governo acceleri su piano siderurgico nazionale

  • 16/09/2021

“L’annuncio della vendita di Ast da parte di Thyssen al gruppo Arvedi rappresenta un passaggio significativo per tutto il sistema siderurgico italiano. Come Partito Democratico abbiamo  seguito con attenzione l’evoluzione della situazione di Terni e crediamo che la solidità e la competenza del gruppo Arvedi nel settore acciaio siano una base importante per valorizzare e far crescere un’eccellenza italiana come Acciai Speciali Terni, tutelando occupazione e tecnologie.

Siderurgia: deputati Pd, contratto fornitura rotaie sia opportunità il futuro di Piombino e per lo sviluppo ferroviario nazionale

  • 22/04/2021

“Lo Stabilimento siderurgico di Piombino, ex Acciaierie Lucchini, dal 2018 proprietà del gruppo JSW Steel Italy è il secondo stabilimento siderurgico italiano dopo quello di Taranto, specializzato nella produzione di un'ampia gamma di acciai di qualità e speciali, con diverse forme e dimensioni, destinati a diversi settori, dal ferroviario, all’automobilistico, all’energia;

Ex Ilva: Pd, preoccupati per occupazione, governo insista nel rilancio

  • 18/11/2020

“Chiediamo al governo di assicurare il rilancio della produzione dello stabilimento di Taranto e degli altri stabilimenti ex-Ilva, e di accelerare l'attuazione del piano nazionale della siderurgia, elemento strategico del Piano nazionale di ripresa. Il comparto dell'acciaio è, infatti, un settore strategico per la manifattura nazionale, e la siderurgia italiana è la seconda siderurgia europea, con oltre 200.000 dipendenti diretti e indiretti e 40 miliardi di fatturato di cui oltre un terzo diretto alle esportazioni.

Ex Ilva, Benamati: attuare strategia globale per siderurgia che rimane nel futuro dell’Italia

  • 26/05/2020

“Crediamo alle parole del ministro Patuanelli e lo ringraziamo per aver esposto qui la situazione della siderurgia in Italia. Quella italiana è la seconda siderurgia europea, prima nell’uso del forno elettrico e nel recupero del rottame. Con più di 200.000 dipendenti diretti e indiretti e 40 miliardi di fatturato di cui oltre un terzo diretto alle esportazioni.

Ilva, Gribaudo: grazie a sindacati e azienda, nonostante Di Maio

  • 06/09/2018

“Finalmente grazie alla responsabilità di sindacati e azienda è stato trovato un accordo che permetterà ad Ilva di non chiudere e all’Italia di non perdere un ruolo strategico nella siderurgia. Ora la parola passa ai lavoratori. Irresponsabile per 100 giorni è stato invece il ministro Di Maio, riuscito a bruciare decine di milioni di euro mentre trascinava questa vicenda in baruffe legali e sterile propaganda.