Sanità. Gelli, Gentiloni chiaro su no alla privatizzazione del Ssn

  • 02/03/2018

“Un plauso alle parole del premier Gentiloni sulla salvaguardia del nostro Sistema sanitario nazionale. A 48 ore dalle elezioni il presidente del Consiglio ha voluto mandare un messaggio chiaro e netto: no ad ogni tentativo di privatizzazione del Ssn”. Così il responsabile sanità del PD, Federico Gelli, ha commentato le dichiarazioni del presidente del Consiglio in visita all’ospedale S. Carlo di Nancy.

Vaccini: Carnevali, semplificazione e vaccinovigilanza, per rinsaldare rapporto di fiducia tra utenti e sistema sanitario

  • 21/11/2017

Approvata mozione Pd

Oggi in aula è stata approvata una mozione del PD (prima firma Donata Lenzi) sottoscritta dall'onorevole Elena Carnevali, che impegna il Governo in una semplificazione per quanto riguarda l'attuazione delle politiche vaccinali e parallelamente, a promuovere progetti di vaccinovigilanza attiva, potenziando qualitativamente i centri regionali di farmacovigilanza.

Sanità: Piccione, bene inserimento adroterapia nei Lea

  • 27/04/2017

Esprimo apprezzamento per la decisione del governo e viva soddisfazione per l'inserimento nei livelli essenziali di assistenza dell'adroterapia, trattamento oncologico erogato dall'unico Centro italiano con  sede a  Pavia. Con questa decisione tutti i cittadini che ne hanno necessità  potranno accedere a tale prestazione gratuitamente, mentre prima tale diritto era riservato solo ai residenti dell'Emilia Romagna e della Lombardia.

8 marzo: Gelli, il 60% del personale SSN è donna, ma ancora molto da fare

  • 08/03/2017

"Ben oltre il 60% del personale del Servizio sanitario nazionale è donna. Percentuale che sale fino al 75% prendendo in considerazione il personale infermieristico. La donne rappresentano inoltre il 69% dei farmacisti, un'incidenza che sale di dieci punti se l’analisi si restringe alla sola 'popolazione' dei collaboratori dipendenti.  In questa categoria, infatti, la presenza femminile arriva al 79%, mentre si riduce al 51% tra i soli titolari di farmacia. Sono sempre di più le dirigenti apicali e il maggior numero dei laureati e degli iscritti alla facoltà di medicina è in “rosa”.

Tags: 

Pagine