Elezioni: Piero De Luca: Sbloccare 22 miliardi FSC al Sud nelle prossime 24 ore

  • 05/09/2022

“La questione meridionale è la grande assente nei programmi elettorali, tranne in quello del Partito democratico. Ma, ancora peggio, ci sono fondi per il Sud chiusi in un cassetto da giugno scorso. Parliamo di 22 miliardi di euro (5,6 solo per la Campania) del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), per la programmazione 2021/2027, destinati al Meridione. La delibera CIPESS, con la quale si formalizza il Piano di Riparto tra le Regioni del Sud già operato a giugno, infatti, non è stata ancora adottata, complice probabilmente l'irresponsabilità di chi ha staccato la spina al Governo Draghi.

Sud: Piero De Luca, Accelerare attuazione Pnrr. Basta con divari insopportabili.

  • 03/08/2022

“I dati del rapporto Svimez annunciati oggi devono suonare come un campanello d'allarme che richiama ad un impegno politico da affrontare come grande questione nazionale: invertire il trend di insopportabile divario in termini di servizi e opportunità tra il Sud e il Nord del Paese. Avevamo iniziato un percorso importante con il Governo Draghi, un percorso interrotto da forze irresponsabili che hanno generato questa situazione di instabilità e incertezza politica che si ripercuote soprattutto sulle comunità più fragili.

Tags: 

Sud: Bordo, priorità colmare divario. Destra frammenta il Paese

  • 03/08/2022

“Il rapporto dello Svimez dimostra ancora una volta quanto sia evidente il divario tra il nord e il sud del Paese. Il Mezzogiorno, sull’inflazione, il lavoro precario, la crescita, i servizi essenziali, la scuola, sconta ritardi ancora notevoli. Per il PD la priorità è colmare queste differenze.
La destra vuole invece frammentare ancora di più il Paese, sostenendo una proposta di autonomia differenziata che favorisce le disuguaglianze e non garantisce servizi essenziali per tutti.

Tags: 

Elezioni: Siani-Ianaro, autonomia differenziata non a spese del Sud

  • 03/08/2022

“Si torna a parlare di autonomia differenziata, ma senza definire i fabbisogni standard, i livelli essenziali delle prestazioni e i meccanismi perequativi da applicare. Finché i diritti di ogni cittadino non saranno ritenuti uguali a Aosta come a Marsala, non si potrà parlare di regionalismo differenziato. Poiché sarebbe un’ulteriore discriminazione per i cittadini del Sud. Un bambino che nasce nel Mezzogiorno d’Italia ha il doppio delle probabilità di morire nel primo anno di vita rispetto a uno nato al Nord. Queste diseguaglianze vanno sanate e in fretta”.

Dl Aiuti: Pd, si eviti definanziamento risorse Fsc per opere avanzate

  • 28/06/2022

“Il Decreto Aiuti è un provvedimento fondamentale per sostenere famiglie e imprese rispetto alle difficoltà del caro bollette ed energia. Abbiamo accettato l'utilizzo di oltre 6 miliardi di euro dal Fondo di Sviluppo e Coesione destinato al Sud per finanziare le esigenze dell’emergenza, con l'impegno tuttavia della ministra Carfagna affinché quei fondi fossero restituiti al Mezzogiorno già a partire dalla prossima Legge di Bilancio.

Autonomia: P. De Luca, no a fughe in avanti che dividano Paese

  • 15/06/2022

 Le proposte di autonomia differenziata in discussione vanno verificate e analizzate con grande attenzione. Guai a immaginare prove di forza o fughe in avanti su soluzioni che dividano il Paese, aumentando i divari e le distanze tra Nord e Sud. Ogni percorso deve salvaguardare l'unità e la coesione nazionale, definendo con chiarezza in particolare i Livelli essenziali di prestazione, i criteri di superamento della spesa storica e di affermazione di princìpi di perequazione solidaristica. Siamo pronti al confronto ma non permetteremo di creare o alimentare nuove fratture in Italia.

Pagine