Autonomia: Ricciardi, Pd faccia battaglia in Parlamento per tutelare Mezzogiorno

  • 09/11/2022

“Bene il richiamo del presidente di Confindustria Bonomi alla necessità di un piano economico decennale per il Sud fatto di risorse per ricerca, innovazione, impresa, scuola e università. Per mettere a terra il Pnrr, il governo istituisca una cabina di regia sul modello Cassa per Mezzogiorno che, ricordo, fu in grado di colmare le distanze nel Paese, e soprattutto, ridurre le differenze tra aree interne e spazio urbano che, in quegli anni, cresceva in modo significativo.

Sud: P. De Luca, prorogare sgravi contributivi per assunzioni

  • 24/10/2022

“Dobbiamo fare ogni sforzo possibile nelle prossime settimane per prorogare la misura, in scadenza il 31 dicembre prossimo, che consente alle imprese del Sud di avere il 30% degli sgravi contributivi sulle nuove assunzioni”. Così Piero de Luca, deputato del Partito democratico, che oggi ha depositato a prima firma una proposta di legge in materia. “Il Mezzogiorno paga da troppi anni ritardi inammissibili rispetto al resto del Paese, nonostante l'enorme potenziale di crescita. Non a caso i cittadini del Sud sono quelli che stanno pagando di più la crisi economica.

Elezioni: P. De Luca a Berlusconi, i nemici del Sud sono a destra

  • 18/09/2022

“Passano gli anni ma la straordinaria capacità di Berlusconi di capovolgere la realtà resta invariata. Il Pd è l'unica forza politica che ha lavorato per il Mezzogiorno in questi anni, l'unica che sta continuando a difenderlo in queste ore e che lo farà in futuro. I fatti, fortunatamente, sono più forti delle dichiarazioni di Berlusconi. Sul Pnrr, ricordiamo che tutto il centrodestra ha votato contro il 15 luglio 2020. Oggi il Recovery Plan è realtà solo grazie a noi democratici e progressisti.

Elezioni: Piero De Luca, Dalla Lega silenzio assordante sui 22 miliardi FSC al Sud

  • 07/09/2022

“Ancora nessuna risposta dalla Lega sui fondi per il Sud bloccati da giugno scorso, nonostante l’appello del Partito democratico. Un silenzio assordante. Stiamo parlando di 22 miliardi di euro (5,6 solo per la Campania) del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), per la programmazione 2021/2027, già ripartiti a giugno e ancora fermi nel cassetto per mancanza di un'ultima delibera del CIPESS. 22 miliardi che spettano al Mezzogiorno e di cui il Mezzogiorno ha assoluto bisogno per investimenti fondamentali in servizi, scuole, sanità, infrastrutture.

Elezioni: Piero De Luca, la Destra vuole tagliare risorse al Sud

  • 05/09/2022

“Purtroppo è senza fine la propaganda elettorale della Lega che non sa davvero come coprire le proprie azioni a danno dei cittadini del Mezzogiorno. Se oggi i fondi del Fondo di Sviluppo e Coesione sono fermi nel cassetto, è perché loro hanno fatto cadere il governo Draghi e impediscono di dare seguito alle decisioni dello scorso mese di giugno. Se oggi il Sud rischia di perdere 22 miliardi di euro indispensabili per investimenti fondamentali alle famiglie e alle imprese, è per colpa di chi lavora ogni giorno contro il Mezzogiorno.

Elezioni: De Filippo, destra vuole togliere risorse al Sud, lo impediremo

  • 05/09/2022

“Quando la destra dice di voler rivedere il Pnrr, quando dice che bisogna valutare l’autonomia dei territori, tutto questo vuol dire una cosa soltanto: togliere risorse al Sud. Il Pnrr, che il Partito democratico ha contribuito in maniera determinante ad ottenere, prevede risorse importanti per il Mezzogiorno. Risorse che sono necessarie, indispensabili. Il centrodestra non solo si è opposto al Piano, non solo ha votato contro in Europa, ma adesso che i soldi stanno arrivando vuole privare i cittadini del Sud di quegli investimenti che servono a recuperare il divario con il Nord.

Elezioni: Siani, difendere il Pnrr vuol dire difendere il Sud

  • 05/09/2022

“In questi giorni si stanno moltiplicando gli attacchi delle destre al Pnrr. Chi lo vuole ridiscutere, chi afferma che va ripensato, chi propone di modificarlo. Intanto fa sorridere amaramente che coloro chi si affannano intorno al Pnrr siano gli stessi che non hanno fatto nulla o, peggio, hanno contrastato il percorso difficile per ottenere dall’Europa queste importanti risorse.

Sud: Pagano, sbloccare subito fondi Fsc e non ridurre quota Pnrr

  • 05/09/2022

“Il Sud rischia di perdere molti miliardi, nell’immediato per il mancato sblocco dei 22 miliardi del Fondo sviluppo e coesione, e dopo le elezioni per la volontà della destra di rivedere il Pnrr e ridurre i fondi destinati al Mezzogiorno. Il Partito democratico chiede al governo di sbloccare immediatamente i soldi del FSC che la Lega sta cercando di portarsi via. È questo il preludio di ciò che accadrebbe se il centrodestra vincesse le elezioni? Il ritorno alla battaglia del Nord contro il Sud?”.

Elezioni: Piero De Luca: Sbloccare 22 miliardi FSC al Sud nelle prossime 24 ore

  • 05/09/2022

“La questione meridionale è la grande assente nei programmi elettorali, tranne in quello del Partito democratico. Ma, ancora peggio, ci sono fondi per il Sud chiusi in un cassetto da giugno scorso. Parliamo di 22 miliardi di euro (5,6 solo per la Campania) del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), per la programmazione 2021/2027, destinati al Meridione. La delibera CIPESS, con la quale si formalizza il Piano di Riparto tra le Regioni del Sud già operato a giugno, infatti, non è stata ancora adottata, complice probabilmente l'irresponsabilità di chi ha staccato la spina al Governo Draghi.

Pagine