Calabria: Fiano, parole Morra indegne, si scusi

  • 20/11/2020

“Le parole del senatore Morra sono indegne nei confronti dei calabresi e ingiuriose e volgari nei confronti della memoria di Iole Santelli. Bisogna combattere senza tregua l’Ndrangheta, non offendere i calabresi con parole qualunquiste. Il senatore Morra avrebbe già dovuto scusarsi da molte ore”. Lo scrive su Facebook e Twitter il deputato dem Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Minacce Strada: Miceli, individuare fomentatori d’odio, grazie Gino per suo impegno

  • 14/11/2020

“Solidarietà e vicinanza a Gino Strada per le minacce ricevute da Forza Nuova. Lo striscione con la scritta ‘Cambia Strada’ affisso Catanzaro per impedire che questo straordinario professionista possa portare il suo contributo al risollevamento della sanità calabrese, oggi ancor di più in difficoltà per la diffusione del Covid, mi indigna come cittadino e come rappresentante delle istituzioni. E sono certo che, per primi, indigna proprio i calabresi.

Sanità: Carnevali, smascherata doppia morale grillina ma restano opacità

  • 30/05/2019

“Inaccettabile il doppio registro morale del M5S in primis da vicepremier Di Maio e dalla ministra Grillo. Pochi giorni fa dichiaravano che la politica sarebbe stata furori dalle nomine e garantito la trasparenza. Abbiamo invece   smascherato un inaccettabile conflitto di interessi sulle nomine che coinvolgeva la relatrice Nesci e a cui è seguita una reazione isterica della ministra Grillo, che ha dimostrato di non avere in nessun modo a cuore la trasparenza. Atteggiamenti delle due rappresentanti del M5s in totale contrasto con i proclami che fanno in ogni occasione.

Dl Calabria: De Filippo, da Nesci dimissioni tardive

  • 30/05/2019

“Apprezziamo il gesto, per quanto tardivo, della relatrice Nesci di dimettersi da relatrice ma non possiamo non rilevare che l’indicazione nell’elenco degli albi nazionali dei commissari di un suo collaboratore abbia condizionato inutilmente il dibattito alla Camera per due giorni”. Lo dichiara Vito De Filippo, capogruppo Pd in Commissione Affari sociali alla Camera, a proposito del Decreto sulla sanità in Calabria.

Pagine