L.Elettorale: Raciti, pieni poteri alla Costituzione, Salvini si rassegni

  • 16/01/2020

"'Eccessivamente manipolativo'. Questo il giudizio della Corte Costituzionale sul referendum proposto da Matteo Salvini. Proporzionale sarà: una buona notizia per la tenuta democratica del nostro sistema. Pieni poteri alla Costituzione e non agli avventurieri del Papeete."

Così in una nota Fausto Raciti, Deputato del Partito Democratico.

Consulta: De Luca, toni Lega vergognosi, serve rispetto istituzioni

  • 16/01/2020

“La Consulta ha dichiarato inammissibile il referendum sulla legge elettorale sostenuto dalla Lega per abrogare le norme sulla distribuzione proporzionale dei seggi e trasformare il sistema in un maggioritario puro. Invece di prendere atto e rispettare la decisione, la Lega preferisce attaccare la Consulta con toni assolutamente vergognosi ed inaccettabili. È ora di riportare il dibattito politico dentro binari di serietà, civiltà e rispetto delle istituzioni del Paese.

Consulta: Borghi, finita pantomima Lega, avanti col proporzionale

  • 16/01/2020

“Per la Corte Costituzionale, il quesito proposto dalla Lega (che ha piegato le istituzioni regionali al suo volere partitico) era ‘manipolativo’. Questo dice tutto della concezione e della volontà leghista. Ora, finita questa pantomima, andiamo avanti con il proporzionale con sbarramento al 5%”

Lo scrive su twitter Enrico Borghi, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Consulta: Bordo, becera cultura istituzionale di Salvini

  • 16/01/2020

“Gli attacchi sconsiderati e vergognosi di queste ore nei confronti della Corte Costituzionale denotano, per chi ancora non l'avesse capito, quanto sia becera la cultura istituzionale di Salvini e dell'attuale destra italiana. I sovranisti confermano ancora una volta di essere allergici ad ogni potere indipendente del nostro Paese. Ma si rassegnino perché fortunatamente la nostra è una democrazia liberale in cui la Consulta risponde solo alla Costituzione”.

Lo dichiara il vicecapogruppo democratico alla Camera Michele Bordo.

Consulta: Fiano, Salvini allergico a democrazia liberale

  • 16/01/2020

“La Corte Costituzionale ha parlato, e ha dichiarato inammissibile il referendum sulla legge elettorale proposto dalla Lega, e Salvini che fa? Attacca la Corte, urla vergogna, accusa Pd e 5S di essere attaccati alle poltrone. Cioè un politico, delegato dai suoi elettori al potere legislativo, attacca un supremo e indipendente organo dello Stato, che ha il dovere di giudicare solo in base alla Costituzione. Questa è la Lega, attaccare sempre e comunque qualunque potere indipendente di una democrazia liberale che si fonda sull’equilibrio dei poteri.

Consulta: Bazoli, politica prenda atto su ergastolo ostativo e modifichi l’ordinamento

  • 23/10/2019

“La sentenza della Corte costituzionale sull'ergastolo ostativo non scardina il regime carcerario speciale utile a contrastare la criminalità organizzata, e tuttavia ristabilisce il principio che, quanto meno sui permessi premio, non sono accettabili automatismi, e il tribunale deve valutare caso per caso la pericolosità sociale del detenuto. Credo che la politica debba prendere rispettosamente atto della decisione, e intervenire rapidamente con le modifiche mirate e puntuali che restituiscano alla piena legalità costituzionale, sul punto, l'ordinamento penitenziario”.

Manovra: Fiano, verità è che discussione è stata impedita

  • 10/01/2019

“La Consulta reputa inammissibile il ricorso del Pd sulle modalità di votazione della Legge di Bilancio ma ammonisce che tali modalità di impedimento alla discussione in parlamento non potranno passare il vaglio di costituzionalità. La verità è che ci hanno impedito di discutere”. Lo scrive su Twitter Emanuele Fiano, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito della sentenza della Consulta sul ricorso presentato dal Pd sull'iter di approvazione della manovra.

Vaccini: Martella, Bene pronunciamento Consulta. Messo uno stop responsabile alle fughe in avanti di Zaia

  • 22/11/2017

“La Corte Costituzionale ha messo uno stop, deciso e responsabile, alle fughe in avanti di Zaia”.

Questo il commento del deputato e vice presidente del gruppo PD alla Camera, Andrea Martella, dopo il pronunciamento della consulta che ha respinto  i ricorsi presentati dalla Regione Veneto contro il decreto sui vaccini.