Fase 3: Quartapelle, governo si impegni su difesa mamme lavoratrici

  • 25/06/2020

“Nel 2019, 37mila donne in Italia si sono licenziate perché non riuscivano a conciliare gli impegni di lavoro con le necessità di prendersi cura dei figli. Se ci fosse anche solo una donna in queste condizioni sarebbe una ingiustizia da sanare immediatamente. Ma il fatto che questo succeda in modo sistematico, a decine di migliaia di donne, è una vergogna che dovrebbe essere al centro dell’impegno del governo.

Fase 3: Dal Moro, a rischio il 15% delle Pmi e 3 milioni di lavoratori. Il governo intervenga

  • 25/06/2020

“Secondo le stime di Prometeia, nel 2017 si contavano in Italia circa 5,3 milioni di PMI che davano occupazione a oltre 15 milioni di persone e generavano un fatturato complessivo di 2.000 miliardi di euro.
Molte di queste Pmi seconda alcuni calcoli, circa il 15%, chiuderanno probabilmente i bilanci 2020 in grave perdita per la mancanza di fatturato.
Non è difficile prevedere che il fatturato del 2020 Per molte pmi non sarà sufficiente a coprire i costi dell’azienda, nonostante i risparmi delle aziende, crediti fiscali e ammortizzatori sociali messi in campo dal Governo.

Lavoro: Gribaudo, fermiamo dimissioni neo-mamme

  • 24/06/2020

“E’ poco utile parlare di bonus per le donne che vogliono essere manager, quando una madre non riesce nemmeno a mantenere il posto di lavoro dopo il parto. La cura dei figli non può essere nel 2020 un motivo per cui rinunciare al diritto al lavoro. Il governo deve assolutamente accogliere l'emendamento sottoscritto da tutte le deputate Pd al decreto Rilancio: chiediamo più congedi, più bonus e più flessibilità nel loro utilizzo, anche per chi sta percependo ammortizzatori sociali come la cassa integrazione.

Dl Rilancio: Viscomi, nostre proposte a tutela lavoratori, Meloni in direzione opposta

  • 18/06/2020

“Noi abbiamo un obiettivo, salvaguardare i posti di lavoro nonostante le difficoltà enormi causate dal covid-19. Gli emendamenti proposti dal Partito democratico vanno esattamente in questa direzione, come del resto ha ben spiegato il ministro Gualtieri: per i rinnovi e le proroghe dei contratti a tempo determinato una deroga temporanea all'obbligo della causale dopo 12 mesi.

Congedi e bonus: Pd, potenziare strumenti per tutelare lavoro donne

  • 27/05/2020

“Abbiamo chiesto alla ministra Bonetti come intenda modificare i congedi parentali e i bonus baby sitter in modo da renderli fruibili da tutte e da tutti. Il governo conosce la difficilissima situazione in cui si trovano le donne italiane in questa emergenza da coronavirus. Tante, troppe, madri lavoratrici hanno dovuto sacrificare la propria professione per dedicarsi esclusivamente al lavoro di cura, perdendo il proprio sostegno economico. In molte sono state sottoposte a forti carichi di stress, dovendosi sobbarcare sia il lavoro in smart working che quello di cura.

Dl Rilancio: Pd, cassa integrazione anche per lavoratori nidi privati

  • 21/05/2020

“Il Partito democratico è favorevole alla riapertura in sicurezza degli asili nido e delle scuole dell’infanzia. Per noi sono importanti i diritti bambini, l’aiuto alle donne che lavorano e il sostegno alle diecimila imprese, con 100mila dipendenti, che in Italia si occupano di questo importantissimo e delicato settore in Italia. Ecco perché oggi partecipiamo con convinzione alla giornata di sensibilizzazione promossa in molte piazze italiane dal comitato EduChiAmo e da altre associazioni.

Dl rilancio: Serracchiani, bene misure sul lavoro, e assegno invalidità

  • 14/05/2020

“Il dl rilancio contiene molte delle misure chieste dal Partito democratico nella materia del lavoro. In particolare, fra le altre, ci sono misure di semplificazione delle procedure degli ammortizzatori sociali, con particolare riguardo alla cassa integrazione in deroga; sono stati prorogati i congedi parentali e i permessi ex art 104 e il bonus baby sitting che, non solo è stato aumentato fino a 1200 euro, ma può essere utilizzato anche per il pagamento di servizi socio educativi territoriali come i centri estivi per bambini.

DL Liquidità: Deputati Pd, pacchetto emendamenti per semplificazione, velocità, agevolazioni

  • 05/05/2020

“Prosegue il lavoro tra governo e Parlamento per migliorare il decreto liquidità e renderlo il più possibile efficace. Come Gruppo parlamentare del Pd abbiamo presentato una serie di emendamenti. Ci siamo concentrati su alcuni aspetti che riteniamo fondamentali affinché questo decreto dia le risposte che i cittadini e le imprese attendono. Il primo riguarda semplificazione e rapidità. Emendamenti, quindi, per rendere più semplice l’autocertificazione, ridurre i documenti necessari per richiedere i soldi alle banche, con modelli di richiesta più semplici e più rapidi.

Pagine