Ucraina: Serracchiani, Italia a fianco di Kiev nella difesa della democrazia e della pace

  • 22/03/2022

L’Ucraina non sta difendendo solo se stessa, sta difendendo la pace, la democrazia, i valori delle società aperte, i nostri valori. Tra Zelensky e Draghi oggi piena concordanza nella cornice di una pagina parlamentare di straordinario rilievo in cui l’Italia, per voce del presidente del Consiglio,  ha ribadito di essere al fianco del popolo ucraino, di sostenerlo nella resistenza all’invasione russa e di appoggiarlo nella volontà di adesione all’Unione europea.
Così Debora Serracchiani, capogruppo del Pd alla Camera

Ucraina: discorso Zelensky, Soverini, assoluta vicinanza con il popolo ucraino

  • 22/03/2022

Dichiarazione stampa dell.on Soverini 

"Nessun incitamento alla guerra" durante l’incontro con il presidente ucraino Zelensky, anzi: "la parola pace ha risuonato in Aula molte volte".
Come parlamentari "abbiamo riconosciuto al presidente e al suo popolo il diritto di difendersi dall’invasione, di proteggere donne e bambini dalla barbarie della guerra".

L’incontro è stato un momento di "assoluta vicinanza" con il popolo ucraino e di "grande umanità".

Ucraina: P. De Luca, intervento Zelensky di grande dignità, da Italia sostegno e solidarietà

  • 22/03/2022

“Il discorso del Presidente Zelensky in Parlamento è stato forte e profondo. Un intervento di grande dignità e compostezza. L'Italia ha ribadito la vicinanza, il sostegno e la solidarietà al popolo ucraino. L'obiettivo prioritario condiviso è la pace”.

Lo scrive su Twitter Piero De Luca, vicecapogruppo del Pd alla Camera.

Ucraina: Rotta, grave assenza in Aula di alcuni deputati per intervento Zelensky

  • 21/03/2022

"L’Ucraina è uno Stato sovrano che è stato invaso dalla Russia. È molto grave che alcuni parlamentari non parteciperanno al video collegamento di Zelensky perché certificano una vicinanza politica a chi sta devastando l’Ucraina e mettendo a rischio la sicurezza globale". Lo scrive su Twitter la deputata del Pd Alessia Rotta, Presidente della commissione Ambiente della Camera.

Ucraina: Serracchiani, Solidarietà a Guerini, grazie per lavoro prezioso

  • 19/03/2022

Solidarietà a Lorenzo Guerini e un grazie per il lavoro prezioso e delicato che sta portando avanti in questi giorni difficili. L’attacco del governo russo è l’ennesimo segnale di arroganza che respingiamo senza esitazioni.

Lo ha scritto su Twitter Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Ucraina: Romano, inaccettabili minacce a Min. Guerini, Mosca nel caos

  • 19/03/2022

“Le minacce dirette al Ministro Guerini da parte di un membro del governo putiniano, tale Paramonov, sono inaccettabili e danno il senso del caos che si sta diffondendo ai vertici del regime di Mosca”. Lo afferma Andrea Romano, deputato del Pd, in merito alle affermazioni del dirigente del Ministero degli Affari Esteri Russo Alexei Paramonov.

Ucraina: Di Giorgi, bene Franceschini su teatro Mariupol, speranza di pace

  • 17/03/2022

“L’annuncio del ministro Franceschini dell’approvazione da parte del Consiglio dei ministri di offrire mezzi e risorse per ricostruire il teatro di Mariupol appena sarà possibile è una notizia che, pur nel dramma della guerra e delle tante vittime innocenti, ci fa sperare. La cultura supera i confini, è al servizio di tutti e per tutti, appartiene agli uomini e alle donne del mondo. I teatri distrutti vengono ricostruiti. E’ un messaggio di pace e di buona volontà”.

Lo dichiara Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura della Camera.

Ucraina: Pd, istituire immediatamente task force Ue per emergenza minori

  • 17/03/2022

“La situazione dei bambini e delle famiglie coinvolte nellʼescalation del conflitto in Ucraina sta peggiorando di minuto in minuto. Secondo le stime dell’Unicef sono già 1,4 milioni i bambini ucraini profughi. Proponiamo sia al governo italiano, che al Parlamento europeo, di istituire immediatamente una task force europea che si attivi per la tutela dell'infanzia in tempo di guerra e che sia in grado di coordinare gli aspetti principali dell’emergenza dei minori profughi, con particolare attenzione ai bambini malati oncologici e a quelli non accompagnati o senza documenti.

Pagine