Napoli: Verini, solidarietà ad agenti e giornalisti, colpire delinquenza organizzata

  • 25/10/2020

“Esprimiamo vicinanza e solidarietà  agli agenti di polizia e ai militari dell’Esercito e, insieme, ai giornalisti di Sky e di Repubblica che ieri sera a Napoli sono stati aggrediti e feriti. Siamo vicini anche agli altri cronisti minacciati perché stavano svolgendo il loro lavoro. Dietro quelle minacce e violenze c’è stata la determinazione e la volontà di colpire e intimidire coloro che, con il proprio lavoro, documentavano le palesi infiltrazioni della criminalità organizzata e di estremismo neofascista nelle proteste.

Napoli: P. De Luca, vicino a chi soffre ma violenza e criminalità non tollerabili

  • 24/10/2020

“Siamo al fianco di chi sta soffrendo e di chi è in reale difficoltà in questa fase delicata. Lo siamo con i fatti. E come abbiamo dimostrato in passato, continueremo anche oggi e nei prossimi giorni: ci impegneremo al massimo per fornire tutto il supporto possibile a chi sta risentendo da un punto di vista sociale ed economico del Covid-19 e delle misure sanitarie pur necessarie e indispensabili per salvare le vite dei nostri cittadini. Ma la violenza no, non la tolleriamo”.

Lo dichiara Piero De Luca, capogruppo Pd in commissione Politiche europee alla Camera.

Napoli: Miceli, episodi gravi, solidarietà a forze dell’ordine e giornalisti

  • 24/10/2020

“Quello che è successo a Napoli ieri notte è grave, e non deve essere minimizzato. I disagi e le difficoltà causate da questa pandemia sono enormi, ma comportamenti violenti sono inaccettabili. Vogliamo innanzitutto esprimere la nostra piena solidarietà agli agenti colpiti e ai giornalisti e agli operatori dell’informazione a cui è stato impedito di svolgere il proprio lavoro. Dalle prime notizie che emergono la protesta sembrerebbe guidata da gruppi di delinquenza organizzata e frange di estrema destra.

Napoli: Borghi, questo è squadrismo, solidarietà a giornalisti

  • 24/10/2020

“Questa vergogna ha un solo nome: squadrismo! Piena solidarietà a Paolo Fratter e alla troupe di SkyTG24. Non ci fanno paura, non fermeranno la democrazia”.

Lo scrive su twitter Enrico Borghi, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, in merito all’aggressione subita da giornalisti e operatori a Napoli.

Spari contro auto esponente Libera: Siani, Solidarietà a Fabio

  • 31/03/2020

“Quanto accaduto stanotte a Ponticelli è la conferma che non bisogna mai abbassare la guardia contro le mafie, nemmeno in una situazione di grave emergenza come quella che stiamo vivendo. Neanche la quarantena ferma le baby gang e la violenza criminale. Solidarietà all’associazione Libera e a Fabio Giuliani. Occorre agire subito per dare alternative concrete ai giovani che vivono nei quartieri maggiormente esposti al rischio di reclutamento mafioso. A prescindere dal reale obiettivo del raid. È sui ragazzi che bisogna agire, senza perdere altro tempo”.

Intercettazioni Verini, sì a dl per combattere meglio criminalità e corruzione

  • 27/02/2020

“Oggi la Camera licenzia un provvedimento che aiuterà a combattere meglio le mafie, il terrorismo e la corruzione. E al tempo stesso tutela maggiormente la privacy dei cittadini vietando la pubblicazione di intercettazioni senza rilievo penale. Tutti noi siamo sensibili al rispetto dei diritti dei cittadini, ma è ingiustificato l’allarme sull’estensione indiscriminata di strumenti come il Trojan. Non c’è nessun allargamento, anzi, una maggiore definizione dell’ambito dei reati per contrastare i quali può essere utilizzato.

Migranti: Gelli, confermati nostri timori, criminalità sempre più interessata a centri accoglienza

  • 24/05/2017

“Purtroppo, anche se non era necessario, abbiamo una sostanziale conferma che la criminalità organizzata è sempre più all'interno del sistema dei grandi centri di accoglienza. E' oramai un dato oggettivo che ci siano pericolosi interessi da parte delle organizzazioni mafiose di entrare in queste realtà che accolgono centinaia di migranti per creare business illegali come illustrato stamani da Gratteri e come dimostrato dalle recenti inchieste che hanno interessato queste strutture”.