Dl ong: P. De Luca, governo si fermi, dl crea caos e più rischio di morti

  • 02/02/2023

Chiediamo al governo di ritirare o rivedere profondamente il decreto sulla condotta delle Ong approdato oggi alla Camera. È un provvedimento che non migliora la sicurezza ma viola apertamente le convenzioni internazionali e si accanisce contro le organizzazioni no profit che salvano vite in mare. Crea confusione nei porti di sbarco e maggiori rischi di morti nel Mediterraneo.

Dl ong: Boldrini in Aula, questo decreto è un'infamia dal punto di vista politico, giuridico ed etico

  • 02/02/2023

“Voi, signori e signore della maggioranza e del Governo, gonfiate il petto, fate la voce grossa quando ripetete la frase che vi piace di più: ‘la pacchia è finita!’. E, con il vostro arrivo, ‘la pacchia’ sarebbe finita per le istituzioni europee, per le Ong che salvano la vita ai migranti e per i migranti stessi. Ma in realtà questo decreto, con tutte le sue crudeltà, con tutto il suo obbrobrio giuridico, è la prova provata del fallimento della politica della destra sull’immigrazione.

Decreto Ong: Bonafè, solo propaganda su pelle migranti

  • 02/02/2023

“Il Decreto Ong è soltanto un atto di propaganda: è palesemente non conforme agli obblighi internazionali in materia di diritti umani, come abbiamo più volte segnalato e come oggi certifica anche lo stesso Consiglio d’Europa, e non introduce alcuna politica efficace di gestione dei flussi migratori. E’ evidente che con questo decreto il governo voglia distrarre l’opinione pubblica dai problemi reali come il carovita e la crisi energetica”.

 

Così la vicepresidente dei deputati Pd, Simona Bonafè.

Decreto Ong: Simiani, Parlamento non approvi legge contro diritti umani

  • 02/02/2023

“Chi voterà nei prossimi giorni a favore del decreto Ong sarà responsabile di palesi violazioni dei diritti umani. Mi appello ai colleghi parlamentari affinché impediscano che il Parlamento italiano introduca norme contrarie non solo al diritto internazionale, ma anche ai principi di umanità ed accoglienza. Un governo che costringe bambini migranti a sbarcare dopo giorni di sofferenze a La Spezia per poi trasportarli in fretta e furia a Foggia è indegno di rappresentare il Paese”: così Marco Simiani, deputato del Pd, sul provvedimento in discussione oggi a Montecitorio.

Iran: Boldrini a Tajani, non barattiamo diritti umani per negoziati sul nucleare, governo ascolti richieste comunità iraniana in Italia

  • 13/01/2023

“Questo pomeriggio, nel corso dell’audizione del Ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Antonio Tajani, sulla situazione dei diritti umani in Iran e sui disordini avvenuti recentemente in Brasile, ho sollecitato il Governo a porre l’attenzione alle richieste sollevate dalla comunità iraniana durante l’importante manifestazione che si è svolta domenica scorsa a Roma.

Violenza domestica: D’Elia, condanna Cedu sia da stimolo per cambiare cultura del Paese su violenza donne

  • 16/06/2022

“La condanna dell’Italia da parte della Corte europea dei diritti umani per non aver saputo proteggere una donna dall’ex marito violento, denunciato ben 7 volte, dovrebbe chiamare tutte e tutti a una seria riflessione sulla violenza maschile contro le donne. Assistiamo, non da oggi, a una vera e propria strage di donne, troppo spesso morti annunciate, precedute da gravi maltrattamenti, femminicidi che si potevano prevenire.

Diritti umani: Rossi, mantenere alta attenzione su Mondiali calcio in Qatar

  • 10/12/2021

Presentata interrogazione per rispetto diritti umani e civili

Una giornata, quella di oggi, per ricordare l’importanza dei diritti umani, del rispetto di questi diritti per ogni donna e per ogni uomo sulla terra indipendentemente dalla religione, dalla cultura, dal paese di provenienza e dell’estrazione sociale.

Afghanistan: Pollastrini, sì a proposta Bonino su diritti donne

  • 22/09/2021

“Dico sì all'idea di Emma Bonino. È utile una commissione internazionale di monitoraggio sui diritti umani delle donne in Afghanistan. Gli Stati Uniti e l'Europa adottino questa come condizione di ogni legittimazione di un governo oscurantista”.

Lo dichiara Barbara Pollastrini, deputata del Partito democratico.

Pagine