Riforme: Delrio e Marcucci, Rispettare i patti e andare avanti

  • 23/11/2020

"Il nulla di fatto registrato nella riunione di maggioranza è grave. Si deve procedere secondo le intese concordate portando a conclusione i correttivi costituzionali già in agenda alle Camere e la legge elettorale. Tutto questo dentro un quadro di riflessione, sul cambiamento nei rapporti fra stato regione e sul bicameralismo, che appare necessaria. Che improvvisamente le lancette dell'orologio tornino di nuovo al punto di partenza non è accettabile. Al tavolo dei segretari con Presidente del Consiglio era stato deciso di andare avanti in maniera rapida e in modo coeso".

L. Elettorale: Borghi, inutili nostalgie per Mattarellum

  • 25/09/2020

“Sulla legge elettorale ha ragione Nicola Zingaretti, non si può ripartire da zero ogni mattina. Senza inutili nostalgie per il Mattarellum, che trasformerebbe il Pd in una ‘Lega appenninica’ lasciando la rappresentanza del Nord alla destra sovranista”.

Così Enrico Borghi, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, su Twitter.

L. elettorale: Ceccanti-Fiano, incomprensibile ostruzionismo opposizioni

  • 08/09/2020

“Registriamo con grande stupore l’incomprensibile ostruzionismo dei gruppi di opposizione sull’adozione del testo base sulla legge elettorale che secondo le decisioni già assunte nell’Ufficio di Presidenza avrebbe dovuto essere votato oggi e che ha costretto il Presidente Brescia a rinviare il voto a giovedì al termine dell’Aula. Il testo base non impedisce in alcun modo il lavoro serio sugli emendamenti, ma ne è anzi un prerequisito indispensabile. Lavoro che inizierà comunque giovedì”.

Legge elettorale. Delrio: bene i passi avanti sull’insieme delle riforme

  • 01/09/2020

Oggi due atti importanti per il cammino delle riforme concordate dalla maggioranza con la decisione della data, il prossimo martedì, per adottare in Commissione Affari costituzionali il testo base di riforma della legge elettorale e la fissazione per venerdì del termine per presentare gli emendamenti al disegno di legge costituzionale Fornaro.

L. Elettorale: Fiano, passo avanti per riforme equilibrate e condivise

  • 01/09/2020

L’indicazione della data di martedì prossimo per l’adozione del testo base di riforma della legge elettorale e del termine degli emendamenti venerdì per la Legge costituzionale Fornaro sanciscono un serio passo avanti per diversi fondamentali motivi. Si conferma l’impegno preso all’atto di nascita del governo per accompagnare la riduzione del numero dei parlamentari, nel caso di affermazione dei sì, con un complesso di interventi che garantiscano equilibrio istituzionale e corretta rappresentanza.

L. Elettorale: Bordo, IV viene meno a patto di maggioranza

  • 23/07/2020

“È molto grave la posizione assunta da Italia Viva oggi in commissione Affari costituzionali sulla legge elettorale. Avevamo deciso tutti assieme di legare la riforma elettorale alla riduzione del numero dei parlamentari per evitare che diversi territori del Paese rischiassero di non essere rappresentati in Parlamento”.

Lo dichiara il vice presidente del Gruppo Pd alla Camera Michele Bordo.

L. elettorale: Pollastrini, da Iv assenza di lealtà

  • 23/07/2020

“Italia viva ha fatto da stampellina alla Lega e si è schierata con tutto il centrodestra nel bloccare il voto sul testo base della legge elettorale. E’ una scelta politica che avrà conseguenze per un’assenza di lealtà e per gli argomenti utilizzati”.

Lo dichiara Barbara Pollastrini, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pagine