Premierato: Bonafè, è violenza alla Costituzione, sarà dura opposizione anche alla Camera

  • 18/06/2024

“Continueremo alla Camera la nostra ferma opposizione al premierato. Una riforma sbagliata, una vera e propria violenza alla nostra Costituzione che mina l’equilibrio fra i poteri della Repubblica e cambia la nostra forma di Stato. Non accetteremo ulteriori forzature e strappi regolamentari da parte del governo e della maggioranza” così in una nota la capogruppo democratica nella commissione Affari costituzionali della Camera, Simona Bonafè.

Tags: 

Premierato: Braga, Destra contro PdR e Parlamento, stravolge Costituzione antifascista

  • 18/06/2024

Contro il Presidente della Repubblica e contro il Parlamento. Ecco cos’è il Premierato. Una destra che non vuole governare ma comandare, dopo 56 fiducie in 20 mesi, oggi approva in Senato una legge che stravolge la Costituzione nata dalla lotta di liberazione antifascista.

Lo ha scritto su X Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

2 giugno: Braga, attacco a Mattarella chiude cerchio contro PdR. Salvini condanni parole Borghi

  • 02/06/2024

"Le parole di del senatore della Lega Claudio Borghi chiudono il cerchio di un attacco alla figura del Presidente della Repubblica che ha inizio con la legislatura a maggioranza di destra. Non basta il progetto del Premierato, ora l’attacco esplicito passa per la richiesta di dimissioni della persona più rappresentativa dell’unità nazionale e dello spirito di coesione. Un segnale gravissimo nella giornata della Repubblica. Salvini, leader dello stesso partito, e vicepremier anziché coprire le parole Borghi, dovrebbe condannarle  senza ambiguità".

Premierato: Bonafè, è violenza alla Costituzione, Meloni vuole portare indietro lancette del tempo

  • 16/05/2024

"Il premierato rappresenta una violenza alla nostra Costituzione e mina l’equilibro fra i poteri della Repubblica. Ci batteremo in Parlamento per scongiurare l'approvazione di una riforma che, come sottolineato oggi anche dal Times, ci fa fare un salto nel buio. Meloni vuole far tornare indietro le lancette del tempo, ma 78 anni fa gli italiani hanno già scelto con chiarezza tra Repubblica e Monarchia”. Così la capogruppo democratica nella commissione Affari costituzionali e vicepresidente del gruppo parlamentare del Pd della Camera, Simona Bonafè.

Riforme: Bonafè, premierato pasticciato e pericoloso, sbagliato merito e metodo

  • 09/11/2023

“Nel merito, questa del premierato è una riforma pasticciata e pericolosa. Intanto perché svilisce una figura di garanzia e molto apprezzata dai cittadini come il Presidente della Repubblica. Poi, di fatto, cambia la forma parlamentare di governo del nostro Paese. Non è vero che produrrà più stabilità, ma produrrà più instabilità. E’ sbagliata nel metodo, ora sappiamo che partirà dal Senato dove c'è già in discussione la Riforma dell'Autonomia differenziata e dove già si sta discutendo la manovra.

Riforme: Scotto, più poteri al capo scorciatoia pericolosa

  • 04/11/2023

“Giorgia Meloni ha anticipato la riforma costituzionale impedendo ai parlamentari di maggioranza di presentare gli emendamenti sulla legge di bilancio. La domanda è: che cosa gli ha fatto di male la nostra Costituzione? Quando non hanno mezza idea su come governare il Paese, chiedono più poteri per il capo. E’ una scorciatoia pericolosa”.

Lo dichiara Arturo Scotto, capogruppo Pd in commissione Lavoro alla Camera.

Riforme: Zingaretti, destra col piccone contro istituzioni

  • 04/11/2023

“La destra entra nella fase del piccone verso le istituzioni democratiche. Lo schema è quello tradizionale delle forze populiste e nazionaliste: prima raccolgono il consenso, poi conquistano il potere e presto evaporano. Infine attaccano le istituzioni democratiche. La destra italiana non è da meno. Dopo l'idea scellerata dell'autonomia differenziata che spaccherebbe il Paese, con questa proposta di riforma prevede l'elezione diretta del Premier, a fronte di un Presidente della Repubblica eletto dalle camere che sarebbe di fatto un ‘prigioniero politico’.

Riforme: Braga, Pericolose, creano alibi per incapacità

  • 04/11/2023

“Una riforma pericolosa e pasticciata, che affossa il modello di governo parlamentare, limita fortemente i poteri del presidente della Repubblica e svilisce il ruolo del Parlamento. Non è così che si restituisce potere ai cittadini e si combatte l’astensionismo. Si vuole solo mettere mano alla Costituzione nata dalla Resistenza e creare un alibi per tutto quello che questo governo non riuscirà a fare per evidenti incapacità. Non lo consentiremo”.

Così in una nota Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati .

Pagine