Libia: Delrio, Conte venga a riferire in Parlamento

  • 05/04/2019

"Chiediamo al presidente del Consiglio di venire in Parlamento a riferire sulla grave situazione in corso in Libia. Nonostante l’evidente nulla di fatto della conferenza di Palermo del novembre scorso, il presidente del Consiglio aveva assicurato che il 2019 sarebbe stato l’anno della svolta per la Libia mentre siamo già dentro una nuova guerra civile libica".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

Libia: Pd, Conte venga in Aula a riferire, situazione si sta deteriorando rapidamente

  • 04/04/2019

Intervento in Aula della deputata Pd Lia Quartapelle

“La situazione militare in Libia si sta deteriorando in modo molto preoccupante. Le truppe del generale Haftar sono a 100 km da Tripoli, una avanzata inaspettata e più veloce del previsto. Il Partito Democratico  chiede che il presidente del Consiglio Conte venga in aula a riferire.” Così Lia Quartapelle , capogruppo del Pd in commissione Esteri, intervenendo in aula alla ripresa dei lavori.

Libia: Cantone, Rai informerà su fallimento Conte?

  • 13/11/2018

“I telegiornali della Rai informeranno correttamente gli italiani sugli evidenti profili fallimentari della conferenza di Palermo sulla Libia, oppure faranno come nelle edizioni di ieri sera, dove non c’era nessun accenno alle pesanti assenze dei maggiori leader internazionali?”. Lo dichiara Carla Cantone, componente Pd in Commissione Vigilanza Rai.

Libia: Rosato, vertice di Palermo senza leader per marginalità e isolamento Italia

  • 09/11/2018

Dovevano esserci Trump e Putin, Merkel e Macron. Lo aveva annunciato Conte anche in Aula alla Camera: un vertice ad altissimo livello a Palermo, la prossima settimana. Sarà invece un incontro di sottosegretari e molti funzionari, probabilmente ininfluente, speriamo non dannoso. Certamente un evento che non fa bene all’Italia.
1) perché quando perde credibilità internazionale, non la perde solo il governo degli incapaci ma anche il Paese intero;

Libia. Quartapelle, preoccupa improvvisazione governo su Conferenza

  • 08/10/2018

La Conferenza internazionale di Palermo è sulla Libia, non sui rapporti bilaterali Italia-Russia. Benissimo che venga il ministro degli Esteri russo Lavrov, ma ci sembra più opportuno capire come il governo intenda muoversi con le controparti libiche, considerato che i servizi di Intelligence sono in scadenza e che  l’ambasciatore italiano non è a Tripoli.

Pagine