Scuola: Pd, autonomia rischia di aggravare divari

  • 12/07/2023

"I dati delle prove Invalsi segnalano qualcosa di estremamente profondo, che va ben oltre il campanello d'allarme per il sistema scolastico meridionale. Se un ragazzo su due non comprende ciò che legge in italiano c'è un problema enorme che va affrontato immediatamente. È una questione che investe anche la capacità competitiva del nostro Paese.

Autonomia: Pd, condividiamo preoccupazione vescovi, governo si fermi

  • 11/07/2023

"Anche dai vescovi che si sono riuniti oggi a Benevento è emersa la forte preoccupazione sui rischi che comporta l'autonomia differenziata. Una preoccupazione che noi condividiamo, perchè vediamo tutti i rischi di un disegno che penalizza in particolar modo il Mezzogiorno e le aree interne. Dinanzi a tutte le criticità che stanno emergendo, dalla Cei alla Commissione Europea, dagli ex componenti del CLEP a Bankitalia, il Governo farebbe bene a fermarsi e a riflettere sugli effetti di un progetto che mette a rischio la coesione nazionale".

Autonomia: Pd, Sud piagnone? Fitto non vede proposta antistorica

  • 23/06/2023

"Quindi per il Ministro Fitto chi osa criticare o esprimere dubbi sull'autonomia differenziata è un piagnone? Eppure in queste settimane le perplessità sugli effetti di questo disegno continuano ad emergere da più parti. Quali sarebbero le sfide da cogliere secondo il Ministro? Ma come si fa a non vedere che ci troviamo dinanzi ad una proposta antistorica? L' Europa, con il PNRR, ci offre la possibilità di rafforzare la coesione territoriale e di ridurre le disuguaglianze, e il Governo che fa? Sta rischiando di farci perdere questa straordinaria opportunità.

FSC: deputati Pd Puglia, Fitto sblocchi risorse Mezzogiorno in ostaggio

  • 15/06/2023

“Sul blocco dei fondi di sviluppo e coesione siamo ben oltre qualsiasi limite di comprensibilità. Il Ministro Fitto continua a tenere il Mezzogiorno in ostaggio, senza nemmeno curarsi di dare una minima spiegazione. Lo sfogo unanime delle federazioni imprenditoriali pugliesi è sintomatico di un'insofferenza diffusissima nel tessuto economico del territorio e il rischio sempre più tangibile è che investimenti per miliardi di euro restino fermi al palo per il totale disinteresse del Ministro”.

Sud: Pd, 120 anni da nascita Saraceno, da lui politiche per sviluppo Mezzogiorno

  • 14/06/2023

"Ricordare oggi Pasquale Saraceno, a 120 anni dalla nascita, è un dovere per il nostro Paese. Saraceno infatti appartiene a quel gruppo di “menti” che elaborò per il Mezzogiorno politiche di sviluppo, in grado di rilanciare un territorio, creando al tempo stesso crescita e benefici per l'Italia intera. Infrastrutture e politiche industriali erano le leve di quello che poi passò alla storia come "Schema Vanoni" e che dotò il Sud di una sua capacità produttiva industriale. Ma anche con la ricerca e lo studio scientifico, contribuendo a fondare Svimez.

Fondo Perequazione: Pd, ripartire risorse, colmare gap tra Regioni

  • 14/06/2023

“Quale è lo stato dell’iter di adozione del decreto di riparto delle risorse del Fondo per la perequazione infrastrutturale da 4.600 milioni di euro? Il governo intende condividere con la Conferenza unificata le analisi metodologiche per ripartire al più presto le risorse e attivare gli investimenti necessari per colmare il gap infrastrutturale che determina un’ingiustificabile disparità fra le regioni del Mezzogiorno e del Nord del Paese e all’interno delle regioni stesse su trasporti, sanità, istruzione e settore idrico?”.

Scuola: Pd, se agenda Valditara coincide con quella Calderoli futuro istruzione Sud a rischio

  • 09/06/2023

La presunta “Agenda” del Ministro Valditara riteniamo, purtroppo, sia la stessa del suo collega di governo Calderoli, e lì la parola sud non c'è. Non basta fare un’agenda per rivendicare una serie di cifre e di risorse già stanziate da altri governi. Il nodo politico non affrontato è quale futuro si vuol costruire per il Mezzogiorno sapendo che l'istruzione è una leva fondamentale. I dati invalsi, infatti, sistematicamente, ci riportano un sistema formativo in cui le diseguaglianze diventano ereditarie. Su questo il Ministro continua a eludere risposte.

Lavoro: Pd, dati Eurostat su regioni Sud impongono sterzata su lotta a diseguaglianze, governo inverta rotta su Pnrr

  • 03/06/2023

"L'Eurostat ci dice che le peggiori quattro regioni europee per il tasso di occupazione femminile sono la Sicilia, la Campania, la Calabria e la Puglia. Un dato drammatico che dovrebbe spingere il governo, e in particolar modo il ministro Fitto, ad una sterzata e ad invertire la rotta sul Pnrr che, lo ricordiamo, è stato pensato e voluto con l'obiettivo principale di contrastare le diseguaglianze. Quelle risorse servono proprio a questo: aumentare la coesione territoriale, diminuire le diseguaglianze di genere e tra generazioni, aumentare le opportunità occupazionali.

Autonomia: Piero De Luca, Servizio Bilancio Senato conferma che spacca l’Italia

  • 16/05/2023

“Il servizio del Bilancio del Senato - nonostante una smentita che parla di erronea pubblicazione ma non rinnega i contenuti- conferma quello che il Partito democratico ha sempre denunciato: il disegno di legge di Autonomia differenziata del ministro Calderoli danneggia pesantemente le regioni del Mezzogiorno, più in difficoltà in termini di servizi e opportunità. E aumenta conseguentemente la disparità tra Nord e Sud del Paese.

Pagine