Referendum: De Maria, Riforma primo passo per nuove regole funzionamento democrazia.

  • 02/09/2020

È un primo passo importante per favorire la ricostruzione del rapporto tra cittadini e politica. Per questo la riforma sottoposta a Referendum deve essere sostenuta da una serie di altre iniziative parlamentari per ridefinire le regole del funzionamento della democrazia.
Con questo spirito oggi c’è stato un primo confronto tra deputati e senatori del Partito Democratico nell’incontro “Le ragioni dei Democratici per il Sì”

Giustizia: Bazoli, riforme efficaci e destinate a durare nel tempo

  • 28/01/2020

“Oggi non c’è più, al governo, chi scambia la vendetta privata con la giustizia. O chi invoca la giustizia della delazione e del citofono, della caccia all’uomo, approfittando anche del silenzio complice dei suo alleati. Accanto a questa virtuosa discontinuità, registriamo una virtuosa continuità. I dati che il ministro ha fornito nella sua completa ed esaustiva relazione, ci consegnano un quadro del funzionamento della giustizia confortante.

Terzo settore: Lepri, per Riforma mancano decreti attuativi, governo faccia in fretta

  • 11/12/2019

“Abbiamo chiesto alla ministra del Lavoro di impegnarsi affinché il governo proceda alla piena attuazione della Riforma del Terzo settore, una riforma importante e complessa, che però rischia di restare parzialmente bloccata per la mancanza dei decreti attuativi”.

Lo dichiara Stefano Lepri, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, intervenendo durante il Question Time.

Riforme: De Maria, taglio parlamentari parte progetto complessivo

  • 07/10/2019

“Domani voteremo, in quarta lettura, la riduzione del numero dei parlamentari. Lo faremo perché questa volta il provvedimento fa parte di un progetto più complessivo di riforma, presente nel programma di Governo, a partire da una nuova legge elettorale. Un programma di Governo condiviso e non un contratto. Questa è la prima condizione del nostro voto favorevole di domani. Questa è la vera sfida della nuova maggioranza: promuovere insieme il programma condiviso. Anche leggendo i giornali di oggi vediamo qualche sbavatura, non certo da parte del Pd.

Giustizia: Bazoli, preoccupazione per rincorsa populismo giudiziario

  • 01/08/2019

“Leggo con preoccupazione le polemiche interne al governo sulle ipotesi di riforma del processo penale. Un conflitto tutto giocato sulla rincorsa dei temi cari al populismo giudiziario più sfrenato, dall’abolizione degli arresti domiciliari in favore del carcere proposta dal ministro, fino all’azzeramento dei benefici carcerari ipotizzato da Salvini. Una rincorsa pericolosa, che in nome del giustizialismo e del securitarismo rischia di pregiudicare diritti, garanzie e libertà di tutti i cittadini.

Codice strada: Paita, riforma equilibrata, accolti molti nostri suggerimenti

  • 11/07/2019

“La riforma del codice della strada approvata in commissione Trasporti costituisce un punto di equilibrio accettabile, sicuramente migliorabile, che ha visto accolte diverse proposte presentate dal gruppo del Pd. Siamo soddisfatti per l’introduzione del divieto sulle strade e sui veicoli di qualsiasi forma pubblicitaria il cui contenuto proponga messaggi sessisti, violenti o discriminatori. Abbiamo apprezzato l’accoglimento delle norme riguardanti la cosiddetta mobilità dolce, a tutela di chi utilizza mezzi diversi dall’auto, che vanno a rafforzare l’impianto della legge 2/2018.

Intercettazioni: Morani, obiettivo governo è azzerare rischio-Lanzalone?

  • 24/07/2018

“La proroga dell’efficacia della riforma delle intercettazioni è scelta che, se si ragiona in termini tecnici, risulta inspiegabile”. Lo dichiara Alessia Morani, deputata del Partito democratico e componente in Commissione Giustizia alla Camera, a proposito della decisione del governo di prorogare l’entrata in vigore della riforma sulle intercettazioni.

Carceri: Verini, grave e sbagliato ritardare la riforma

  • 10/04/2018

"Consideriamo sbagliata, oltre che grave, la scelta della maggioranza della Conferenza dei capigruppo della Camera di sottrarre all'esame della Commissione Speciale i provvedimenti sulle carceri. In particolare, quello che riguarda l'ordinamento penitenziario, che ha conosciuto un iter partecipato e ricco di approfondimenti, con l'espressione dei pareri delle Commissioni.

Carceri: Verini, riforma di civiltà

  • 16/03/2018

Pene certe, ma investire in umanità vuol dire più sicurezza per tutti

“Solo chi non ha cuore la sicurezza dei cittadini, ma vuole strumentalizzare questo tema, può sparare cinicamente contro la riforma dell’ordinamento penitenziario approvata oggi dal Consiglio dei Ministri su delega del Parlamento".  Così Walter Verini, Capogruppo Pd in Commissione Giustizia della Camera.

Carceri: Verini, Salvini vuole insicurezza e paura, vergognoso si opponga alla riforma

  • 07/02/2018

“Salvini, in buona sostanza, vuole che chi ha scontato una pena esca dal carcere come è entrato. Pronto a compiere nuovi reati. È vergognoso opporsi a una riforma in base alla quale, invece, dopo una giusta pena, chi esce sia recuperato e non torni a delinquere. Salvini non vuole la sicurezza, ma l'insicurezza e la paura. Per soffiare sul fuoco, speculare, vuole trasformare l'Italia da Paese civile a luogo di rancori e paure".

Pagine