Tav: Gariglio, consegnata a Corte Conti Ue lettera Telt su costi stop lavori

  • 11/02/2019

"Ho consegnato alla Corte dei Conti Ue la lettera di Telt, la società italofrancese incaricata della realizzazione della Tav, in cui si quantificano in oltre 75 milioni di euro mensili i danni provocati dal blocco dei lavori e delle gare di appalto. Questo documento non era stato ancora trasmesso all'organismo di controllo comunitario che potrà quindi appurare ufficialmente come l'immobilismo del governo italiano stia creando spese a quelle già stanziate e programmate che ricadranno purtroppo molto probabilmente sui cittadini italiani".

Tav: De Luca, con blocco lavori si perdono 3,4 miliardi di risorse Ue

  • 11/02/2019

“Come emerge dell’audizione della Corte dei conti europea alla Camera, se l’Italia bloccasse il progetto Tav Torino-Lione, sarebbe forte il rischio che l’Unione europea possa chiedere al nostro Paese la restituzione dei 700 milioni di euro già spesi e svincolare gli ulteriori 2,7 miliardi di euro stanziati per l’opera. Una perdita di circa 3,4 miliardi di euro solo di risorse comunitarie per un’opera strategica per l’Italia. Ecco quale potrebbe essere il risultato della battaglia ideologica del governo M5s contro le grandi infrastrutture e contro l’Europa. Complimenti.”.

 

Tav: Paita, in relazione gonfiati costi e dimenticati benefici

  • 08/02/2019

“Il motivo per cui il ministro Toninelli continua incredibilmente a nascondere il testo dell’analisi costi-benefici sulla Tav diventa sempre più chiaro: persino lui si rende conto che l’analisi costi-benefici è così poco credibile che rimanda la sua presentazione pubblica”. Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito dell’Alta velocità Torino-Lione.

Tav: Gariglio, blocco è ultima spiaggia di politicanti allo sbaraglio

  • 08/02/2019

"Ormai è chiaro che il No alla Tav sia l'ultimo disperato tentativo di un partito allo sbando che ha fallito in tutto e per tutto rispetto alle promesse elettorali e cerca ora inutilmente di recuperare consensi e credibilità”. Lo dichiara Davide Gariglio, deputato Pd in Commissione Trasporti della Camera, a proposito dell’Alta velocìtà Torino-Lione.

“Ma è un tentativo destinato a fallire perché gli italiani sono favorevoli alla Torino-Lione ed il M5S è ormai identificato come un manipolo di incompetenti allo sbaraglio pronti a tutto per mantenere il potere”, conclude.

Tags: 

Tav: Gariglio, Governo italiano allarma Corte dei Conti Ue

  • 08/02/2019

“Lunedì consegnerò alla Corte dei Conti europea la lettera di Telt, la società italo-francese incaricata della realizzazione della Tav, in cui si quantificano in oltre 75 milioni di euro mensili i danni provocati dal blocco dei lavori e delle gare di appalto. La Corte dei Conti europea è allarmata dagli atteggiamenti del governo italiano e ha deciso di promuovere un controllo di gestione sulla spesa comunitaria per le grandi opere, tra cui la Torino-Lione. Per questi motivi l’11 febbraio incontrerà a Montecitorio i parlamentari italiani”.

 

Tav: Gariglio, Corte dei Conti Ue lunedì alla Camera per verifica su avanzamento lavori

  • 07/02/2019

“La Corte dei Conti europea ha deciso di promuovere un controllo di gestione sulla spesa comunitaria per la Tav e per il Tunnel del Brennero. Per questi motivi lunedì prossimo, 11 febbraio, incontrerà a Montecitorio i parlamentari italiani”. Lo dichiara Davide Gariglio, deputato Pd in Commissione Trasporti della Camera.

Tags: 

Tav: Gariglio, in contatto con ambasciata Francia per vedere dossier, da Toninelli atto indegno negare a Parlamento visione

  • 06/02/2019

“Sto cercando di contattare l’ambasciata francese per verificare la possibilità di poter visionare, in qualità di deputato delle Repubblica italiana, l’Indagine Costi Benefici sulla Tav. Un Dossier che, ancora una volta e in maniera indegna, il ministro Toninelli non ha voluto inviare al Parlamento, nonostante le continue richieste pervenute anche da esponenti del suo stesso governo. Confido nella sensibilità politica dell’ambasciatore che rappresenta, ad oggi, l’unico cittadino sul territorio nazionale ad aver ricevuto questo documento”.

Tav: De Luca-Paita, blocco costerebbe a Italia oltre 2 mld

  • 04/02/2019

“Se l’Italia uscisse unilateralmente dal progetto Tav gli altri attori coinvolti potrebbero chiedere il risarcimento dei costi già sostenuti. E il conto dei danni per l'Italia ammonterebbe a molto più di due miliardi di euro”. Lo dichiarano Piero De Luca e Raffaella Paita, deputati del Partito democratico, a proposito dell’Alta Velocità Torino-Lione.

Tav: Paita, da M5S solo bugie

  • 04/02/2019

“Sulla Tav dal governo arrivano solo bugie. Contrariamente a quanto hanno continuato a raccontare Toninelli e gli altri ministri pentastellati, il tira e molla tra Lega e Movimento Stelle arrecherà gravi danni per il Paese e la conferma arriva dall’Europa”.

Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo del Partito Democratico in Commissione Trasporti alla Camera

Pagine